Elenco News


11/08/2022

 Si comunica che dalle ore 08:00 alle ore 22:00 del 23/08/22 sarà sospesa l’erogazione al serbatoio Forche di Agrigento ed alle bocchette idrante poste presso la centrale di Villaseta di Agrigento, per attività di manutenzione all’interno della centrale di sollevamento Villaseta.

Palermo, 11/08/2022.

10/08/2022

 Si comunica che dalle ore 08:00 del 11/08/22 sarà interrotta l’approvvigionamento idrico ai comuni di Alimena, Blufi, Bompietro, Petralia Soprana, Amap per eseguire un intervento di riparazione urgente in c.da Testa di Cane in territorio Petralia Sottana all’interno di un manufatto di sfiato.
La fornitura sarà riattivata entro 24 ore.

Palermo, 10/08/2022.

08/08/2022

 Con la presente nota n.prot. 5741 del 05.08.2022 si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 10/08/22 sarà interrotto l’esercizio della condotta Trapani-Alcamo per eseguire alcuni interventi di riparazione urgente in:

• c.da Segesta – Calatafimi
• c.da Inici – Castellammare del Golfo
• c.da Fastaiella - Ummari

Le forniture saranno ripristinate secondo il programma di seguito indicato:

• comune di Alcamo (serbatoio comunale): entro le ore 12:00 del 11/08/22
• comune di Trapani (frazioni Fulgatore e Ummari): entro le ore 06:00 del 11/08/22
• comune di Buseto Palizzolo (frazione Bruca): entro le ore 11:00 del 11/08/22
• comune di Calatafimi-Segesta (zona industriale c.da Fegotto): entro le ore 09:00 del 11/08/22

Palermo, 08/08/2022.

08/08/2022

 Si comunica che alle ore 09:00 del 10/08/22 sarà interrotto il trattamento presso l’impianto di Potabilizzazione di Sambuca di Sicilia a causa della sospensione di energia elettrica alla linea che alimenta la centrale di sollevamento della Diga Garcia, per lavori di manutenzione di Enel.
Come comunicato da Enel, questa sospensione è l’ultima necessaria per eseguire la messa in funzione della nuova linea di alimentazione elettrica della centrale di sollevamento.
La sospensione dell’energia elettrica provocherà l’interruzione dell’erogazione idrica ai comuni di Buseto Palizzolo, Custonaci,Erice, Paceco, Trapani, Valderic.e
Come comunicato dai tecnici Enel, la riattivazione dell’energia in centrale avverrà entro le ore 16.50 per cui
si prevede di potere ripristinare le regolari forniture entro le ore 06:00 del 11/08/2022.

Palermo, 08/08/2022.

05/08/2022

si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 10/08/22 sarà interrotto l’esercizio della condotta Trapani-Alcamo per eseguire alcuni interventi di riparazione urgente in:
- c.da Segesta – Calatafimi
- c.da Inici – Castellammare del Golfo
-  c.da Fastaiella - Ummari
Le forniture saranno ripristinate secondo il programma di seguito indicato
• comune di Alcamo (serbatoio comunale): entro le ore 12:00 del 11/08/22
• comune di Trapani (frazioni Fulgatore e Ummari): entro le ore 06:00 del 11/08/22
• comune di Buseto Palizzolo (frazione Bruca): entro le ore 11:00 del 11/08/22
• comune di Calatafimi-Segesta (zona industriale c.da Fegotto): entro le ore 09:00 del 11/08/22

Palermo 05/08/2022

05/08/2022

Si comunica che alle ore 09:00 del 10/08/22 sarà interrotto il trattamento presso l’impianto di Potabilizzazione di Sambuca di Sicilia a causa della sospensione di energia elettrica alla linea che alimenta la centrale di sollevamento della Diga Garcia, per lavori di manutenzione di Enel.
Come comunicato da Enel, questa sospensione è l’ultima necessaria per eseguire la messa in funzione della nuova linea di alimentazione elettrica della centrale di sollevamento.
La sospensione dell’energia elettrica provocherà l’interruzione dell’erogazione idrica ai comuni di Buseto Palizzolo, Custonaci,Erice, Paceco, Trapani, Valderice.Come comunicato dai tecnici Enel, la riattivazione dell’energia in centrale avverrà entro le ore 16.50 per cui si prevede di potere ripristinare le regolari forniture entro le ore 06:00 del 11/08/2022.

Palermo 05/08/2022

02/08/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 06:00 del 04/08/22 sarà interrotto l’esercizio del sistema Fanaco Madonie Ovest per eseguire una riparazione urgente in c.da San Lorenzo nel comune di Cammarata (AG), con la conseguente sospensione della fornitura a tutti i comuni sotto indicati.
Contemporaneamente, approfittando nel forzato disservizio, saranno eseguiti alcuni interventi di manutenzione in territorio di Canicattì
Il ripristino delle forniture avverrà secondo quanto indicato:

  • comuni di Casteltermini, Campofranco e Sutera: entro le ore 06:00 del 05/08/22;
  • comune di Acquaviva Platani, Mussomeli, Consorzi di Bonifica 3 e 4 (Bosco Germano Mussomeli): entro le ore 09:00 del 05/08/22;
  • comuni di Bompensiere e Milena: entro le ore 06:00 del 05/08/22;
  • comune di Montedoro: entro le ore 07:00 del 05/08/22;
  • comune di Serradifalco: entro le ore 10:00 del 05/08/22;
  • comuni di Canicattì: entro le ore 12:00 del 05/08/22;
  • comuni di Campobello di Licata e Ravanusa: entro le ore 14:00 del 05/08/22;
  • comuni di Delia e Sommatino: entro le ore 13:00 del 05/08/22;
  • Aragona – Nodo Voltano: entro le ore 14:00 del 05/08/22.

Palermo, 02/08/2022.

01/08/2022

Si comunica che a partire dalle ore 09:00 circa del 01/08/22 è stato interrotto l’esercizio dell’acquedotto Montescuro Est per eseguire un intervento di manutenzione urgente in c.da San Nicola nel comune di Alia con conseguente riduzione del 30%
delle fornitura ai comuni di Aliminusa; Montemaggiore Belsito e Alia
• comune di Alia: entro le ore 06:00 del 02/08/22
• comune di Montemaggiore Belsito: entro le ore 18:00 del 02/08/22
• comune di Aliminusa: entro le ore 19:00 del 02/08/22

Palermo, 01/08/2022.

28/07/2022

 Si comunica che alle ore 13:00 del 28/07/2022 si è improvvisamente interrotto l’esercizio dell’acquedotto Blufi a causa della rottura della condotta principale in acciao DN1000 in c.da Marcatobianco in territorio di Pietraperzia,
con conseguente sospensione della fornitura idrica ai comuni ed enti sotto indicato
Per quanto riguarda il comune di Gela, rimarrà attiva la fornitura al serbatoio Spinasanta, mentre sarà ridotta quella ai serbatoi Capo Soprano e Montelungo a 40 l/s.
Per quanto riguarda il comune di Licata, rimarrà attiva la fornitura al serbatoio Sant’Angelo per complessivi 50 l/s.
Si prevede di potere ripristinare le forniture nei tempi di seguito indicati:
- comuni di Riesi, Mazzarino, Butera, Barrafranca, CB6 EN: entro le ore 14:00 del 30/07/22;
- comune Gela (Capo Soprano e Montelungo): entro le ore 22:00 del 30/07/22;
- comune di Licata: entro le ore 24:00 del 30/07/22
- Utenze di rete esterna acquedotto Gela-Licata (Manfria, Desusino, Tenutella, Falconara, Serenusa) e Z.I. di Butera: entro le 24:00 del 30/06/22.

Palermo, 28/07/2022.

25/07/2022

 Si comunica che alle ore 09:00 del 27/07/22 sarà interrotto il trattamento presso l’impianto di Potabilizzazione di Sambuca di Sicilia a causa della sospensione di energia elettrica alla linea che alimenta la centrale di sollevamento della Diga Garcia, per lavori di manutenzione di Enel.
Come comunicato da Enel, questa sospensione è necessaria per eseguire il collegamento ad anello della nuova linea di alimentazione della centrale di sollevamento.
La sospensione dell’energia elettrica provocherà la riduzione del 50% dell’erogazione idrica ai comuni: Buseto Palizzolo, Calatafimi, Custonaci, Gibellina, Erice, Montevago, Santa Margherita Belice, Paceco, Partanna, Salemi, Santa Ninfa, Trapani, Valderice, Vita e ad Aica.
Come comunicato dai tecnici Enel, la riattivazione dell’energia in centrale avverrà entro le ore 16.50 per cui si prevede di potere ripristinare le regolari forniture entro le ore 21:00 del 27/07/22.

Palermo, 25/07/2022.

25/07/2022

Si comunica che alle ore 09:00 del 27/07/22 sarà interrotto il trattamento presso l’impianto di Potabilizzazione di Sambuca di Sicilia a causa della sospensione di energia elettrica alla linea che alimenta la centrale di sollevamento della Diga Garcia, per lavori di manutenzione di Enel.
Come comunicato da Enel, questa sospensione è necessaria per eseguire il collegamento ad anello della nuova linea di alimentazione della centrale di sollevamento.
La sospensione dell’energia elettrica provocherà la riduzione del 50% dell’erogazione idrica ai comuni: Buseto Palizzolo, Calatafimi, Custonaci, Gibellina, Erice, Montevago, Santa Margherita Belice, Paceco, Partanna, Salemi, Santa Ninfa, Trapani, Valderice, Vita e ad Aica.
Come comunicato dai tecnici Enel, la riattivazione dell’energia in centrale avverrà entro le ore 16.50 per cui si prevede di potere ripristinare le regolari forniture entro le ore 21:00 del 27/07/22.

Palermo, 25/07/2022.

25/07/2022

 Si comunica che dalle ore 07:00 del 26/07/2022 sarà interrotto l’esercizio degli acquedotti Ancipa e Blufi
per consentire l’esecuzione di un intervento di riparazione urgente lungo l’adduttore principale in c.da Paratore in territorio di Troina.
Sarà, di conseguenza, sospesa la fornitura idrica ai Comuni di Aidone, Agira, Barrafranca, Butera, Calascibetta, Enna, Gagliano Castelferrato,
Mazzarino, Nissoria, Niscemi, Piazza Armerina, Raddusa, Riesi e Valguarnera Caropepe ed inoltre all’A.S.I.di Dittaino (EN), al Consorzio di Bonifica 6 (EN) ed all’ASI di Butera.
Per quanto riguarda il comune di Caltanissetta, rimarrà attiva la fornitura al serbatoio San Giuliano attraverso l’acquedotto Madonie Est per complessivi 40 l/s.
Per quanto riguarda il comune di Licata, rimarrà attiva la fornitura al serbatoio Sant’Angelo attraverso l’acquedotto Favara di Burgio per complessivi 25 l/s.
Si prevede di potere ripristinare le forniture nei tempi di seguito indicati:
- Comuni di Gagliano Castelferrato, Agira, Nissoria, Assoro Frazione San Giorgio, entro le 10:00 del 27/07/22;
- Comuni di Enna, Calascibetta, Consorzio CB6, ASI Mulinello, Raddusa, entro le 11:00 del 27/07/22;
- Comune di Caltanissetta Serbatoio San Giuliano, entro le ore 13:00 del 27/07/22;
- Comune di Aidone, Comune di Valguarnera e Comune di Piazza Armerina, entro le ore 16:00 del 27/07/22;
- Comuni di Riesi, Mazzarino, Butera, Barrafranca, entro le ore 17:00 del 27/07/22;
- Comune di Niscemi, entro le ore 24:00 del 27/07/22;
- Comune di Licata, entro le ore 08:00 del 28/07/22
- Utenze di rete esterna acquedotto Gela-Licata (Manfria, Desusino, Tenutella, Falconara, Serenusa) e Z.I. di Butera, entro le 19:00 del 27/06/22.

Palermo, 25/07/2022

21/07/2022

Si comunica che, a partire dalle ore 08:00 del 22/07/2022 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Alcantara a valle del Piezometro di Capo d’Alì per eseguire un intervento di riparazione urgente sull’acquedotto Alcantara in contrada Guidomandri in territorio di Scaletta Zanclea.
Sarà quindi interrotta la fornitura idrica ai Comuni di Itala (punto di consegna “Calderosi”) e Scaletta Zanclea.
I lavori avranno una durata di 8 ore circa e considerati i tempi necessari al riempimento e lavaggio della condotta si prevede di ripristinare le normali forniture idriche entro le ore 8:00 del 23/07/2022.

Palermo 21.07.2022

21/07/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 27/07/22 sarà interrotta la fornitura idrica ai comuni ed enti così di seguito: Acquaenna S.c.p.A; Comune di Aidone; Comune di Piazza Armerina; Comune di Valguarnera Caropepe; Consorzio di Bonifica 6 di Enna per consentire l’esecuzione di un intervento di manutenzione sull’acquedotto Ancipa basso in contrada Cannavò in territorio di Enna.
I lavori avranno una durata di 10 ore circa e considerati i tempi necessari al riempimento e lavaggio della condotta, si prevede di ripristinare le normali forniture entro le ore 08:00 del 28/07/22.

Palermo 21/07/2022.

19/07/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 08:15 del 19/07/22 abbiamo dovuto interrompere l’esercizio dell’acquedotto Alcantara a valle della galleria Ogliastrillo in territorio di Castelmola (ME) per consentire un intervento di manutenzione urgente in c.da Ziretto in territorio di Taormina, I Comuni interessati: Alì Terme, Casalvecchio, Forza D’Agrò, Furci Siculo, Gallodoro Itala, Letojanni, Nizza di Sicilia, Roccalumera, Sant’Alessio Siculo, Savoca, Santa Teresa di Riva, Scaletta Zanclea.
I lavori si concluderanno nel pomeriggio e le forniture saranno ripristinate entro le ore 24:00 del 19/07/22.

Palermo, 19/07/2022

13/07/2022

 Si comunica che alle ore 19:00 circa del 12/07/22 si è interrotta la fornitura idrica ai serbatoi di Capo Soprano e Montelungo a causa dell’improvvisa rottura della tubazione in c.da Cocuzza in territorio di Gela (CL), lungo la condotta San Leo – Capo Soprano.
I lavori di riparazione avranno una durata di 12 ore circa e considerati i tempi necessari al riempimento e disinfezione della condotta si prevede di ripristinare le normali forniture entro le ore 24:00 del 13/07/22.

Palermo, 13/07/2022

11/07/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 12/07/2022 sarà interrotto il funzionamento del vecchio acquedotto
Montescuro Ovest a valle del partitore di Salemi per eseguire i lavori di riparazione di un tratto di condotta in c/da Capitisseti nel
comune di Salemi.
Pertanto, dalle ore 08:00 del 12/07/2022 e per le successive 24 ore rimarranno sospese le forniture idriche ai seguenti punti di consegna:

  • comune di Salemi: Via Marsala - C.da Ulmi - C.da San Gaetano – Pusillesi
  • comune di Trapani: Baglio Nuovo e bevaio Kinea

 

Palermo 11.07.2022

11/07/2022

 Si comunica che alle ore 08:00 del 12/07/22 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Madonie Est,
diramazione Marianopoli, per eseguire tre interventi di manutenzione urgenti in c.da Noce in territorio di Caltanissetta,
con conseguente sospensione della fornitura idrica al Comune di Marianopoli ed ai punti Mucino 1 e 2 del CB4 di Caltanissetta.
Si prevede di ripristinare l’erogazione idrica entro le ore 08:00 del 13/07/22

Palermo 11.07.2022

07/07/2022

 Si comunica che dalle ore 09:00 del 11/07/22 sarà interrotto il trattamento presso l’impianto di Potabilizzazione di Sambuca di Sicilia a causa della sospensione di energia elettrica alla linea che alimenta
la centrale di sollevamento della Diga Garcia, per lavori di manutenzione di Enel.
La sospensione è stata resa necessaria per eseguire l’ultima fase dei lavori di potenziamento della linea di alimentazione della centrale di sollevamento, necessari a garantire una qualità del servizio superiore all’attuale.
La sospensione dell’energia elettrica provocherà la riduzione del 50% dell’erogazione idrica presso i Comuni di Buseto Palizzolo, Calatafimi, Custonaci, Gibellina, Erice, Santa Margherita Belice, Paceco, Partanna, Salemi, Santa Ninfa, Trapani, Valderice e Vita
Come comunicato dai tecnici Enel, la riattivazione dell’energia in centrale avverrà entro le ore 16.50 del 11/07/22, per cui si prevede di potere ripristinare le regolari forniture idriche entro le ore 19:00 del 11/07/22.

 

Palermo 07.07.2022
 

04/07/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 06/07/22 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Ancipa Basso, a valle dell’abitato di Enna, per eseguire un intervento di manutenzione in cda Cannavò lungo la S.P.4 in territorio di Enna, con conseguente sospensione della fornitura ai comuni in indirizzo.

I lavori avranno una durata di 10 ore circa e si prevede di ripristinare la normale fornitura le ore 08:00 del 07/07/22.

Palermo 4/4/22

30/06/2022

Si comunica che alle ore 09:00 del 04/07/22 sarà interrotto il trattamento presso l’impianto di Potabilizzazione di Sambuca di Sicilia a causa della sospensione di energia elettrica alla linea che alimenta la centrale di sollevamento della Diga Garcia, per lavori di manutenzione di Enel. Ciò provocherà la riduzione del 50% dell’erogazione idrica ai comuni: Buseto Palizzolo, Calatafimi, Custonaci, Gibellina, Erice, Santa Margherita Belice, Paceco, Partanna, Salemi, Santa Ninfa, Trapani, Valderice, Vita.
Come comunicato dai tecnici Enel, il ripristino dell’erogazione avverrà entro le ore 16.50 per cui si prevede di potere ripristinare le regolari forniture entro le ore 19:00 del 04/07/22.

Palermo 30/06/2022

30/06/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 04/07/22 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Alcantara per consentire il rimontaggio della turbina presso la centrale idroelettrica Alcantara 1, ultimate le attività di manutenzione all’alternatore, con la conseguente interruzione della fornitura a tutti i comuni in Alì Terme, Casalvecchio, Castelmola Forza D’Agrò, Furci Siculo, Gallodoro Itala, Gaggi, Graniti, Letojanni, Nizza di Sicilia, Roccalumera, Sant’Alessio Siculo, Savoca, Santa Teresa di Riva, Scaletta Zanclea, Taormina.
Contemporaneamente sarà eseguito in intervento di manutenzione nei pressi dell’attraversamento del fiume Alcantara lungo la SP 7i Francavilla di Sicilia-Castiglione di Sicilia.
Le forniture saranno ripristinate entro le ore 08:00 del 05/07/22.

 

Palermo 30/06/2022

28/06/2022

Si comunica che a partire dalle ore 08:00 circa del 29/06/22 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Montescuro Est per eseguire due interventi di manutenzione in c.da Carcaraci (Castronovo di Sicilia) con conseguente riduzione del 30% della
fornitura idrica ai Comuni di Alia, Aliminusa, Caccamo, Lercara Friddi, Montemaggiore Belsito, Roccapalumba e Vicari.
Le forniture saranno ripristinate ai valori di norma secondo il programma allegato:
• comune di Lercara Friddi (Santa Rosalia), entro le ore 21:00 del 26/06/22
• comune di Vicari, entro le ore 24:00 del 26/06/22
• comune di Roccapalumba, entro le ore 02:00 del 30/06/22
• comune di Caccamo, entro le ore 08:00 del 30/06/22
• comune di Alia, entro le ore 13:00 del 30/06/22
• comune di Montemaggiore Belsito, entro le ore 15:00 del 30/06/22
• comune di Aliminusa, entro le ore 16:00 del 30/06/22


Palermo 28/06/2022

28/06/2022

Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 29/06/2022 sarà interrotta la fornitura idrica al Comune di Valguarnera Caropepe e quella al CB6 EN nel punto denominato “Sotto Convento”, per consentire l’esecuzione di tre interventi di manutenzione
in c.da Galizzi in territorio di Valguarnera.
I lavori avranno una durata di 10 ore circa e si prevede di ripristinare la normale fornitura idrica entro le ore 02:00 del 30/06/22.


Palermo 28/06/2022

23/06/2022

COMUNICATO STAMPA

Erogazione idrica nei comuni costieri dell’Agrigentino: "I disagi non dipendono da Siciliacque, la regolazione delle forniture è possibile solo compatibilmente alla portata dei nostri acquedotti"


Palermo, 23 giugno 2022 – "I disagi nelle forniture d’acqua che stanno interessando i comuni della fascia costiera dell’Agrigentino non dipendono da Siciliacque, ma con tutta probabilità da un deficit, rispetto agli anni scorsi, di risorse idriche in capo al gestore d’ambito".
È quanto chiarisce Siciliacque, società che gestisce la rete idrica di grande adduzione sul territorio regionale, precisando che "i limiti nella portata dei nostri acquedotti non consentono, se non attraverso una rimodulazione della distribuzione da effettuare in sinergia con il gestore Aica, di incrementare l’erogazione idrica così come chiesto, ad esempio, dal sindaco di Siculiana".
"Al momento – sottolinea Siciliacque – le quantità d’acqua complessivamente consegnate ai comuni serviti da Aica sono maggiori sia a quelle dello scorso anno, quando l’intera Isola era in crisi idrica, sia alle forniture del 2020. Pur comprendendo i disagi per le comunità e le attività commerciali, Siciliacque, tuttavia, può regolare l’erogazione dell’acqua con i tempi tecnici necessari e compatibilmente con le portate degli acquedotti gestiti. In un’ottica di collaborazione con Aica, Siciliacque metterà in campo come sempre ogni azione finalizzata alla risoluzione dei possibili disservizi".


L’addetto stampa
Daniele Ditta (377-4172307)

 

Comunicato stampa in pdf

23/06/2022

Si comunica che a partire dalle ore 06:00 del giorno 27/06/22 sarà interrotto il funzionamento dell’acquedotto Montescuro Ovest, ramo basso, per eseguire la sostituzione di due valvole all’interno del serbatoio Torretta-Fulgatore, con la conseguente sospensione della fornitura idrica ai Comuni di Alcamo, Buseto Palizzolo, Erice, Custonaci, Paceco, Trapani, e Valderice. Alcune erogazioni continueranno ad essere garantire attraverso il vecchio acquedotto Montescuro, nelle misure di seguito indicate:

- comune di Alcamo, fornitura ridotta a 30 l/s

- comune di Custonaci, fornitura ridotta a 10 l/s

- comune di Erice, fornitura Casa Santa ridotta a 50 l/s, fornitura zona Rigaletta/Pegno/Milo fornitura regolare

- comune di Paceco, fornitura ridotta a 10 l/s

- comune di Valderice, fornitura (Cappotti+Caposcale) ridotta a 10 l/s


I lavori avranno una durata di 16 ore circa, per cui si prevede di potere ripristinare le regolari forniture entro le ore 04:00 del 28/06/22

Palermo 23.06.2022

22/06/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 23/06/22 sarà interrotta la fornitura al serbatoio comunale di San Giovanni Gemini per eseguire un intervento di manutenzione lungo la condotta di alimentazione in c.da Balatelle nel territorio di Cammarata.
La fornitura sarà ripristinata entro le ore 20:00 del 23/06/22.

 

Palermo 22/06/2022

20/06/2022

 Si comunica che alle ore 08:00 del 22/06/2022 sarà interrotta la fornitura idrica al serbatoio Colle Croce del Comune di
Lercara Friddi per effettuare i lavori di sostituzione di un tratto di condotta in via Francesco Calì.
La fornitura idrica sarà ripristinata entro le successive 24 ore..
Palermo 20/06/2022

13/06/2022

INTERVENTI PER IL POTENZIAMENTO DEL SISTEMA IDRICO DELLA SICILIA SUD-OCCIDENTALE - ADDUZIONE DA MONTESCURO OVEST PER MAZARA, PETROSINO E MARSALA

 

Albo Pretorio Petrosino

Albo Pretorio Marsala

Albo Pretorio Castelvetrano

Albo Pretorio Mazara del Vallo

Albo Pretorio Menfi

Albo Pretorio Campobello di Mazara

10/06/2022

Si comunica che dalle ore 14:30 del giorno 11/06/22 sarà interrotto il trattamento presso l’impianto di Potabilizzazione di Sambuca di Sicilia a causa della sospensione di energia elettrica alla linea che alimenta la centrale di sollevamento della Diga Garcia, per lavori di manutenzione di Enel.
Ciò provocherà l’interruzione dell’erogazione idrica ai comuni di Buseto Palizzolo, Calatafimi, Gibellina, Montevago, Santa Margherita Belice, Paceco, Poggioreale, Salaparuta, Salemi, Santa Ninfa, Trapani e Vita.
Fanno eccezione i seguenti punti:
- comune di Alcamo, fornitura ridotta a 15 l/s
- comune di Castelvetrano, fornitura serbatoio serbatoio Centro ridotta a 28 l/s (frazioni Marinella di S. e Triscina regolari)
- comune di Trapani, frazioni Fulgatore e Ummari forniture regolari
Come comunicato dai tecnici Enel, il ripristino dell’erogazione avverrà entro le ore 21.30 del 11/06/22 per cui si prevede di potere ripristinare le regolari forniture entro le ore 02:00 del 12/06/22.


Palermo 10.06.2022

10/06/2022

Si comunica che a partire dalle ore 08:30 del 14/06/22 sarà interrotto il funzionamento della centrale di sollevamento Milo, a causa della sospensione dell’energia elettrica, come comunicato dai tecnici Enel.
Di conseguenza, dalle ore 08:30 alle ore 18:30, saranno sospese le seguenti forniture idriche:

- Comune di Erice: Serbatoio Erice Vetta e frazione San Giovannello Soprano;
- Comune di Valderice: Serbatoio Caposcale e Serbatoio Cappottelli;
- Comune Custonaci: Serbatoio S1 e Serbatoio Zimmaria;

Palermo 09/06/2022

08/06/2022

 Facendo seguito alla nostra precedente comunicazione in merito all’interruzione dell'esercizio degli acquedotti Ancipa e Blufi, si comunica che dietro richiesta avanzata dai Presidenti delle ATI di Caltanissetta ed Enna, per evitare che il disservizio potesse aggravare la situazione di alcuni Comuni delle due province, gli interventi manutentivi lungo gli acquedotti Ancipa e Blufi programmati nelle giornate del 8 e 9 giugno sono stati rimandati alla prossima settimana.
Nello specifico, si comunica che alle ore 07:00 del 14/06/2022 sarà interrotto l’esercizio degli acquedotti Ancipa e Blufi con la conseguente sospensione della fornitura idrica ai Comuni di Aidone, Agira, Barrafranca, Butera, Calascibetta, Enna, Gagliano Castelferrato, Gela, Mazzarino, Nissoria, Niscemi, Piazza Armerina, Raddusa, Riesi e Valguarnera Caropepe ed all’A.S.I.di Dittaino (EN), al Consorzio di Bonifica 6 (EN) ed all’ASI di Butera.
Per quanto riguarda il Comune di Caltanissetta, la fornitura al serbatoio San Giuliano sarà ridotta di 30 l/s, mentre per il Comune di Gela la riduzione sarà pari a 15 l/s.
Si prevede di potere ripristinare le normali forniture nei tempi di seguito indicati:
- comuni di Gagliano Castelferrato, Agira, Nissoria, Assoro Frazione San Giorgio, entro le 10:00 del 15/06/22;
- comune di Enna, Calascibetta, Consorzio CB6, ASI Mulinello, Raddusa, entro le 11:00 del 15/06/22;
- comune di Caltanissetta Serbatoio San Giuliano, entro le ore 14:00 del 15/06/22;
- comune di Aidone, Comune di Valguarnera e Comune di Piazza Armerina, entro le ore 18:00 del 15/06/22;
- comuni di Riesi, Mazzarino, Butera, Barrafranca, entro le ore 18:00 del 16/06/22;
- comune Niscemi, entro le ore 24:00 del 16/06/22;
- comune Gela (ripristino della riduzione pari a 15 l/s), entro le ore 24:00 del 16/06/22;
- Utenze di rete esterna acquedotto Gela-Licata (Manfria, Desusino, Tenutella, Falconara, Serenusa) e Z.I. di Butera, entro le 24:00 del 16/06/222

Palermo 08.06.2022

07/06/2022

Si comunica che dalle ore 08:00 alle ore 16:00 del 09/06/22 sarà interrotta la fornitura di energia elettrica presso la cabina MT del campo Pozzi Favara di Burgio, per attività di manutenzione di Enel.
Ciò detto, dalle ore 08.00 alle ore 22:00 del 09/06/22, saranno sospese le forniture idriche ai comuni di seguito indicati:
• Caltabellotta: serbatoi Matrice e Sant’Anna;
• Chiusa Sclafani: frazione San Carlo;
• Agrigento;
• Ribera;
• Porto Empedocle;
• Cattolica Eraclea;
• Realmonte;
• Siculiana;
• Porto Empedocle;
• Palma di Montechiaro;
• Licata: serbatoio S. Angelo.

 

Palermo 07/06/2022

06/06/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 08/06/2022 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Alcantara, a valle della galleria Ogliastrillo, in territorio di Castelmola (ME), per consentire l’esecuzione dello smontaggio della turbina presso la centrale idroelettrica Alcantara 1, per esigenze manutentive all’alternatore.
Pertanto verrà interrotta la fornitura idrica ai Comuni di Alì Terme, Casalvecchio, Forza D’Agrò, Furci Siculo, Gallodoro Itala, Letojanni, Nizza di Sicilia, Roccalumera, Sant’Alessio Siculo, Savoca, Santa Teresa di Riva, Scaletta Zanclea e Taormina
Le forniture idriche saranno ripristinate entro le ore 10:00 del 09/06/22.

Palermo 06.06.2022

06/06/2022

Si comunica che dalle ore 07:00 del 08/06/2020 sarà interrotto l’esercizio degli acquedotti Ancipa e Blufi per consentire l’esecuzione di alcuni interventi di manutenzione non più procrastinabili atti ad eliminare ingenti perdite che da qualche giorno si sono manifestate.
Di seguito è riportato l’elenco dei siti di intervento:
? C.da Calamaro, C.da Valle degli Ulivi e C.da Sanguisughe in territorio di Troina (EN);
? C.da Comuni in territorio di Gagliano Castelferrato (EN)
? C.da Vallone Ferrigno in territorio di Nissoria (EN);
? C.da Capodarso in territorio di Caltanissetta (CL);
? C.da Rampallo in territorio di Pietraperzia (EN);
? C.da Mastra in territorio di Mazzarino (CL);
? C.da Pozzillo in territorio di Gela (CL).
I lavori saranno eseguiti contemporaneamente con più imprese di manutenzione al fine di ottimizzare il tempo di esecuzione ed eseguire tutti gli interventi previsti in un’unica soluzione.
In conseguenza di quanto detto, a partire dalle ore 07:00 del 08/06/2020, sarà sospesa la fornitura idrica ai Comuni di Aidone, Agira, Barrafranca, Butera, Calascibetta, Enna, Gagliano Castelferrato, Mazzarino, Nissoria, Niscemi, Piazza Armerina, Raddusa, Riesi e Valguarnera Caropepe ed inoltre all’A.S.I.di Dittaino (EN), al Consorzio di Bonifica 6 (EN) ed all’ASI di Butera.
Per quanto riguarda il comune di Caltanissetta, la fornitura idrica al serbatoio San Giuliano sarà ridotta di 30 l/s.
I lavori avranno una durata di 12 ore per l'acquedotto Ancipa e di 36 ore per l'acquedotto Blufi e si prevede di potere ripristinare le normali forniture nei tempi di seguito indicati:
? Comuni di Gagliano Castelferrato, Agira, Nissoria, Assoro Frazione San Giorgio, entro le 10:00 del 09/06/22;
? Comune di Enna, Calascibetta, Consorzio CB6, ASI Mulinello, Raddusa, entro le 11:00 del 09/06/22;
? Comune di Caltanissetta Serbatoio San Giuliano, entro le ore 14:00 del 09/06/22;
? Comune di Aidone, Comune di Valguarnera e Comune di Piazza Armerina, entro le ore 18:00 del 09/06/22;
? Comuni di Riesi, Mazzarino, Butera, Barrafranca, entro le ore 18:00 del 10/06/22;
? Comune di Niscemi, entro le ore 24:00 del 10/06/22;
? Utenze di rete esterna acquedotto Gela-Licata (Manfria, Desusino, Tenutella, Falconara, Serenusa) e Z.I. di Butera, entro le 24:00 del 10/06/222

Palermo 06/06/2022

30/05/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 31/05/22 sarà interrotta la fornitura idrica al Comune di San Giovanni Gemini per consentire l’esecuzione di due interventi di manutenzione in c.da Balatelle ed in c.da Genca nel territorio
di Cammarata.
Considerati i tempi necessari ai lavori e a quelli per la disinfezione della condotta si prevede di ripristinare la fornitura idrica entro le or 20:00 del 31/5/22.
Palermo 30/05/2022

27/05/2022

Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 31/05/22 sarà interrotta la fornitura idrica al Presidio Ospedaliero di Sciacca “Giovanni Paolo II” per consentire l’esecuzione di un intervento di riparazione all’interno del manufatto di scarico sito in c.da Ferraro in territorio di Sciacca (AG).
Considerati i tempi necessari ai lavori e a quelli per la disinfezione della condotta si prevede di ripristinare la fornitura entro le ore 08:00 del 01/06/22.

Palermo 27/05/22

24/05/2022

Si comunica che alle ore 08:00 del 26/05/22 sarà interrotto il trattamento presso l’impianto di Potabilizzazione di Sambuca di Sicilia a causa della sospensione di energia elettrica alla linea che alimenta
la centrale di sollevamento della Diga Garcia, per lavori di manutenzione di Enel.
Ciò provocherà l’interruzione dell’erogazione idrica ai comuni di Buseto Palizzolo, Calatafimi, Custonaci, Gibellina, Erice, Santa Margherita Belice, Paceco, Partanna, Salemi, Santa Ninfa, Trapani, Valderice, Vita.
in indirizzo, eccetto che le seguenti forniture:
- comune di Alcamo: 15 l/s
- comune di Erice Casa Santa: 60 l/s oltre 10 l/s per utenze minori zona Rigaletta/Milo
- Trapani frazioni Fulgatore e Ummari: 10 l/s.
Come comunicato dai tecnici Enel, il ripristino dell’erogazione avverrà entro le ore 17.00 per cui si prevede di potere ripristinare le regolari forniture entro le ore 24:00 del 26/05/22.

 

Palermo 24/05/2022

24/05/2022

Si comunica che a partire dalle ore 06:00 circa del 26/05/22 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Montescuro Est per eseguire i seguenti interventi di manutenzione:
- c.da Pilieri - Comune di Vicari: riparazione condotta in acciaio DN 250
- c.da Fiaccati – Comune di Roccapalumba: riparazione condotta in acciaio DN 200
- c.da Cozzo lepre – Comune di Roccapalumba: sostituzione saracinesca di scarico DN100/PN40
- c.da Rocche – Comune di Roccapalumba: nuovo tronchetto di scarico con saracinesca DN100/PN64
- Scalo ferroviario Roccapalumba: nuovo tronchetto di scarico con saracinesca DN 100/PN 64
- c.da San Pietro – Comune di Roccapalumba: montaggio nuovo sfiato DN 50/PN 40, nuovo tronchetto di scarico con saracinesca DN 80/PN 40 con conseguente sospensione della fornitura idrica ai Comuni di Alia, Aliminusa, Caccamo. Montemaggiore Belsito e Roccapalumba.
Le forniture idriche saranno ripristinate ai valori di norma secondo il programma allegato:
• comune di Roccapalumba, entro le ore 02:00 del 27/05/22
• comune di Caccamo, entro le ore 08:00 del 27/05/22
• comune di Alia, entro le ore 12:00 del 27/05/22
• comune di Montemaggiore Belsito, entro le ore 16:00 del 27/05/22
• comune di Aliminusa, entro le ore 18:00 del 27/05/22
Palermo 24.05.2022

24/05/2022

Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 25/05/22 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Alcantara a valle del Piezometro di Capo d.’Alì per eseguire la riparazione dell’adduttore principale in corrispondenza del ponte tubo di c.da Calcara.
Durante le lavorazioni saranno interrotte le forniture idriche ai comuni di Itala, e Scaletta Zanclea
Queste saranno ripristinate entro le ore 08:00 del 27/05/22.

Palermo 24/05/2022

23/05/2022

COMUNICATO STAMPA

Servizio idrico, ecco la turbina che produce energia pulita a costo zero
Siciliacque: "Verso la transizione ecologica con i mini impianti idroelettrici"

Produrre energia "pulita" senza alcun consumo di risorse e a costo zero, sostituendo le tradizionali valvole di regolazione dell'acqua con mini impianti idroelettrici.
In una fase storica in cui il prezzo dell'energia è schizzato alle stelle, il nodo idraulico di San Giovannello (impianto che distribuisce l'acqua nelle città di Trapani ed Erice) è un esempio concreto di tecnologia in grado di "traghettare" il servizio idrico verso la transizione ecologica. Un modello virtuoso ed economicamente sostenibile che secondo Siciliacque, gestore del servizio idrico di sovrambito sul territorio regionale, può essere replicato in altri acquedotti.
È quanto emerso durante il seminario "Gestione integrata dell’energia e dell’acqua: l’esempio del nodo di San Giovannello", organizzato dall'Ordine degli ingegneri della provincia di Palermo e Trapani assieme a Siciliacque, Wecons, Università di Palermo e Associazione idrotecnica italiana (Aii). Al seminario, che si è svolto nell'aula magna del polo didattico di Trapani, sono intervenuti tra gli altri i professori Rosario Mazzola, Giuseppe Provenzano e Tullio Tucciarelli (Unipa), gli ingegneri Damiano Galbo (Hydro Engineering), Gabriele Morreale (Wecons coop) e Maurizio Sorce (Siciliacque), oltre ai vertici di Siciliacque Stefano Albani (amministratore delegato) e Giuseppe Alesso (direttore generale).
L’integrazione idraulico-energetica viene, in particolare, messa in atto da Siciliacque attraverso un’innovativa turbina denominata Power recovery system (Prs). Questa turbina ha la doppia funzione di regolazione idraulica e di produzione idroelettrica: in sostanza, produce energia sfruttando la pressione in eccesso dell'acqua. A brevettarla e a realizzarla è stata la società cooperativa Wecons, spin off dell'Università di Palermo, in project financing con Siciliacque.
"La Prs, ideata e sviluppata all'interno del dipartimento di Ingegneria dell'Università di Palermo, produce nel nodo di San Giovannello 333 Mwh all'anno di energia elettrica, che viene immessa direttamente nella rete di E-distribuzione (società del gruppo Enel). L'impianto ha una potenza massima di 70 Kw e funziona in modo automatico e telecontrollato, ottimizzando la potenza prodotta nel rispetto dei vincoli idraulici imposti dal gestore", ha spiegato il professore Tullio Tucciarelli, ordinario d'Ingegneria idraulica all'Università di Palermo.
La produzione di energia da fonti rinnovabili ha una ricaduta direttamente in bolletta. "Se per portare l'acqua nei serbatoi comunali Siciliacque consuma meno energia, i gestori d'ambito la potranno acquistare ad un prezzo minore e gli utenti finali avranno una bolletta idrica meno onerosa. Motivo per cui crediamo che questa turbina possa rendere la gestione del servizio idrico più sostenibile, sia da un punto di vista economico che ambientale. Tra l'altro può essere installata in tutti i tipi d'impianti in quanto non necessita di nuovi edifici: bastano infatti quelli già esistenti", ha sottolineato Maurizio Sorce, responsabile ufficio Programmazione investimenti, innovazione e sistemi informativi di Siciliacque.
"Il progetto di San Giovannello con l'installazione della turbina brevettata da Wecons – ha concluso Stefano Albani, amministratore delegato di Siciliacque – si inserisce perfettamente nella strategia della nostra azienda per tre ordini di motivo. Il rapporto con il territorio ed in particolare con l’Università, istituzione deputata a formare la futura classe dirigente e manageriale. La sostenibilità ambientale trattandosi di produzione da energie rinnovabili tema particolarmente all’ordine del giorno anche in considerazione della situazione geopolitica attuale. L’innovazione tecnologica nella considerazione che il settore dei servizi idrici sta 'spingendo' molto su questo tema come fattore abilitante per un sempre più efficiente servizio agli utenti".

L’addetto stampa
Daniele Ditta (377-4172307)

 

Comunicato stampa in PDF.

 

13/05/2022

Si comunica che dalle ore 07:00 del 17/05/2022 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Madonie Ovest per eseguire
un intervento di manutenzione urgente in c.da Amenta in territorio di Montedoro, con conseguente sospensione delle erogazioni idriche
ad Acque di Caltanissetta, Comune di Montedoro e Consorzio di Bonifica 4 CL.
Si prevede di potere ripristinare le normali forniture idriche entro le successive 24 ore.

Palermo 13/05/22

13/05/2022

Si comunica che alle ore 08:00 del 16/05/22 sarà interrotto il trattamento presso l’impianto di Potabilizzazione di Sambuca di Sicilia a causa della sospensione di energia elettrica alla linea che alimenta
la centrale di sollevamento della Diga Garcia, per lavori di manutenzione di Enel.
Ciò provocherà l’interruzione dell’erogazione idrica a tutti i comuni in indirizzo, eccetto che le seguenti
forniture:
- comune di Alcamo: 15 l/s
- comune di Erice Casa Santa: 60 l/s oltre 10 l/s per utenze minori zona Rigaletta/Milo
- Trapani frazioni Fulgatore e Ummari: 10 l/s.
Come comunicato dai tecnici Enel, il ripristino dell’erogazione avverrà entro le ore 17.00 per cui si prevede di potere ripristinare le regolari forniture entro le ore 24:00 del 16/05/22.

Palermo 13/05/22

12/05/2022

 Si comunica che dalle ore 09:00 alle ore 19:00 del 16/05/22 sarà sospesa l’erogazione al comune di Mazzarino a causa della sospensione dell’energia elettrica alla c.le di sollevamento Mastra, come comunicato da ENEL.

Palermo 12/05/2022

11/05/2022

Si comunica che a partire dalle ore 08:00 circa del 12/05/22 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Montescuro Est per eseguire due interventi di manutenzione in c.da Canalotto (Lercara Friddi) ed in c.da Carcaciotto (Castronovo di Sicilia) con
conseguente sospensione della fornitura a tutti i comuni in indirizzo.
Le forniture saranno ripristinate ai valori di norma secondo il programma allegato:
• comune di Lercara Friddi (Santa Rosalia): entro le ore 21:00 del 12/05/22
• comune di Vicari: entro le ore 24:00 del 12/05/22
• comune di Roccapalumba: entro le ore 02:00 del 13/05/22
• comune di Caccamo: entro le ore 08:00 del 13/05/22
• comune di Alia: entro le ore 13:00 del 13/05/22
• comune di Montemaggiore Belsito: entro le ore 15:00 del 13/05/22
• comune di Aliminusa: entro le ore 16:00 del 13/05/22

 

Palermo 11/05/2022

10/05/2022

Si comunica che alle ore 08:00 circa del 10/05/22 siamo stati costretti ad interrompere l’esercizio della bretella
Ancipa-Blufi, in località Capodarso, a causa dell’improvvisa rottura della condotta, con conseguente sospensione della fornitura ai Comuni di Caltanissetta e San Cataldo, alla CEFPAS di Caltanissetta ed al Consorzio di Bonifica 4 Di Caltanissetta.
Sono stati già intrapresi i lavori di riparazione e si prevede la loro ultimazione entro la mattina del 11/05/22.
Per quanto riguarda l’alimentazione del serbatoio San Giuliano di Caltanissetta continuerà ad essere regolare il servizio
dell'acquedotto Madonie Est, con una portata di circa 75 l/s.
Le forniture idriche saranno ripristinate come di seguito indicato:
- Caltanissetta (San Giuliano): entro le ore 16:00 del 11/05/22
- CEFPAS: entro le ore 16:00 del 11/05/22
- San Cataldo: entro le ore 17:00 del 11/05/22
- Consorzio di Bonifica 4: entro le ore 17:00 del 11/05/22

Palermo 10/05/2022

06/05/2022

Si comunica che dalle ore 22:15 del 05/06/22 si è interrotto il trattamento presso l’impianto di Potabilizzazione di Sambuca di Sicilia a causa di un guasto improvviso alla linea elettrica Enel che alimenta la centrale di sollevamento della Diga Garcia. Ciò ha determinato l’interruzione dell’erogazione idrica a tutti i comuni in indirizzo.
Sono rimaste attive esclusivamente le seguenti forniture:
- Alcamo: 15 l/s
- Erice Casa Santa: 60 l/s
- Trapani frazioni Fulgatore e Ummari: 10 l/s.
Come comunicato per le vie brevi dai tecnici Enel, il ripristino dell’erogazione avverrà entro le ore 20.00 di oggi 06/05/22, consentendo nelle 12 ore successive il riavvio del trattamento e quindi il riavvio degli acquedotti Montescuro Ovest ramo basso e Alto.
Ciò significa che nella notte saranno riattivate le forniture in maniera ridotta ed entro il primo pomeriggio del 07/05/22 si raggiungeranno i valori di norma.

 

Palermo 06/05/2022

05/05/2022

Si comunica che alle ore 11:00 circa del 05/05/22 si è interrotto l’approvvigionamento del sistema Madonie Est dal Gruppo Sorgenti Cella, per l’improvvisa rottura della tubazione. Ciò ha determinato la riduzione della disponibilità idrica in testa all’acquedotto, con conseguente sospensione della fornitura ai comuni ed enti in indirizzo.
Per quanto riguarda il comune di Caltanissetta, rimarrà attiva la fornitura dal sistema Ancipa-Blufi per complessivi 50 l/s.
Sono in corso i lavori di riparazione e si prevede di ripristinare la regolare erogazione secondo il programma di seguito indicato:
• comune di Castellana Sicula: entro le ore 12:00 del 06/05/22;
• comune di Valledolmo: entro le ore 12:00 del 06/05/22;
• comune di Resuttano: entro le ore 12:00 del 06/05/22;
• comune di Caltanissetta (serb. San Giuliano): entro le ore 12:00 del 06/05/22;

 

Palermo 05/05/2022

02/05/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 04/05/21 sarà interrotto il funzionamento del vecchio acquedotto Montescuro Ovest a valle del partitore di Salemi per eseguire i lavori di sostituzione di un tratto di condotta in via Rocco Leonardo nel comune di Salemi.
Ciò detto, dalle ore 08:00 del 04/05 e per 24 ore rimarranno sospese le forniture ai seguenti punti di consegna:
- comune di Salemi: Via Marsala - C.da Ulmi - C.da San Gaetano – Pusillesi
- comune di Trapani: Baglio Nuovo e bevaio Kinea.

 

Palermo 02/05/2022

02/05/2022

 Si comunica alle ore 08:00 del 30/04/22 dovremo interrompere l’esercizio dell’acquedotto Madonie Est, diramazione Marianopoli per eseguire una riparazione urgente della condotta in c.da Piana Belice in territorio di Caltanissetta.
Si prevede di ripristinare l’erogazione entro le ore 07:00 del 01/05/22.

 

Palermo 02/05/2022

29/04/2022

Si comunica che alle ore 08:00 circa del 03/05/22 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Blufi nel tratto Cozzo della Guardia-San Cataldo per effettuare la sostituzione di un tratto di condotta in in c.da Sabucina in territorio di Caltanissetta, con conseguente interruzione della fornitura idrica ai comuni ed enti in indirizzo.
Si precisa che il serbatoio San Giuliano di Caltanissetta continuerà ad essere alimentato regolarmente dall’acquedotto Madonie Est.
Il servizio sarà ripristinato come di seguito indicato:
- Caltanissetta (Santa Barbara, Trabonella e San Giuliano): entro le ore 14:00 del 04/05/22
- CEFPAS: entro le ore 15:00 del 04/05/22
- San Cataldo: entro le ore 18:00 del 04/05/22
- Consorzio di Bonifica 4: entro le ore 18:00 del 04/05/22

Palermo 29/04/22

26/04/2022

COMUNICATO STAMPA

Siciliacque, al via la seconda edizione del premio "Franco Boccadutri"
Nove i riconoscimenti dello scorso anno agli studenti figli dei dipendenti


Al via la seconda edizione dei premi di studio intitolati alla memoria di Franco Boccadutri, dirigente di Siciliacque scomparso nel 2020. Il premio, riservato ai figli dei dipendenti dell’azienda che si occupa del servizio idrico di sovrambito, mette in palio 300 euro per ciascun ragazzo che nell’anno scolastico 2021-2022 supererà l’esame di licenza media con una votazione di almeno 9 su 10; stessa cifra per gli studenti che si diplomeranno con almeno 90 su 100; mentre ammonta a 800 euro la somma per chi conseguirà la laurea con un voto di almeno 105 su 110. In totale verranno assegnati al massimo 23 buoni premio.
Per partecipare è necessario consegnare (brevi manu o tramite raccomandata) all’area Risorse Umane di Siciliacque, entro e non oltre il 31 dicembre 2022, la documentazione della scuola o dell’università che attesti il voto.
Il lancio della seconda edizione del premio "Boccadutri" è stato preceduto dalla cerimonia di consegna dei riconoscimenti relativi all’anno scolastico e accademico 2020-2021, che era stata rinviata a causa dell’emergenza Covid. Nove in totale i premiati che hanno ricevuto l’assegno (in formato gigante) dalle mani della signora Angela Boccadutri (moglie di Franco), del consigliere d’amministrazione di Siciliacque Sonia Alfano e dell’ingegnere Stefano Albani, amministratore delegato di Siciliacque. Si tratta di quattro studenti delle medie, due delle superiori e tre neo-laureati: Sofia Argento, Karola Cipolla, Andrea Di Prima, Martina Farruggia, Filippo Cipolla, Flavia Giacalone, Giulia Curmona, Mariasara Ciuro e Vincenzo Guarino.
"Franco Boccadutri – ha ricordato Albani – era una delle memorie storiche di Siciliacque, nonché un appassionato di letteratura siciliana e in generale di cultura. In azienda si è distinto anche per le attività di formazione rivolte agli studenti, portando avanti nelle scuole progetti sull’importanza di un corretto consumo dell’acqua e di un’efficiente gestione del servizio idrico. Col premio intitolato alla sua memoria – ha sottolineato l’amministratore delegato di Siciliacque – vogliamo dare nel nostro piccolo un riconoscimento agli studenti che stanno provando ad eccellere nel loro percorso scolastico e universitario. Conoscenza e sapere sono gli unici lasciapassare possibili per migliorarsi, sviluppare spirito critico e rispondere alle incertezze di un futuro tutto da costruire".


L’addetto stampa
Daniele Ditta (377-4172307)

Comunicato Stampa

Premiazione

Premiazione

Premiazione

Premiazione

Premiazione

Premiazione

26/04/2022

Si comunica che alle ore 08:00 del 28/04/22 sarà interrotta la fornitura al comune di Sommatino per eseguire alcuni interventi di manutenzione lungo l’acquedotto Fanaco nel tratto idraulico
compreso fra il partitore Grasta e l’abitato di Sommatino.
Gli interventi previsti sono i seguenti:
- riparazione condotta in acciaio DN 300 c/da Cozzo Cicero;
- riparazione tronchetto di sfiato DN 50 PN16 c/Grasta
- riparazione condotta in acciaio DN 300 c/da Quattro Aratate
I lavori di riparazione avranno una durata di 10 ore e si prevede di ripristinare le normali forniture entro le ore 20:00 del 28/04.

Palermo 26/04/2022

15/04/2022

Si comunica che dalle ore 08:00 del 20/04/2022 e fino alle ore 12:00 del 23/04/2022 saranno sospese le
forniture idriche ai punti Manfria, Desusino, Tenutella, Falconara, ASI Butera e Villaggio Serenusa per attività di manutenzione lungo
l’acquedotto Olivo e l’acquedotto Blufi

Palermo 15/04/2022

11/04/2022

Si comunica che a partire dalle ore 08:00 circa del 14/04/22 sarà interrotto l’esercizio della centrale di sollevamento Campanella a causa della sospensione dell’energia elettrica da parte dell’ENEL.
In conseguenza di ciò, sarà interrotta la fornitura al serbatoio Colle Croce di Lercara e ci sarà la riduzione al 50% di tutte le altre
forniture ai comuni in indirizzo.
Le forniture saranno ripristinate ai valori di norma secondo il programma allegato:
• comune di Lercara Friddi (Colle Croce): entro le ore 17:00 del 14/04/22
• comune di Lercara Friddi (Santa Rosalia): entro le ore 21:00 del 14/04/22
• comune di Vicari: entro le ore 24:00 del 14/04/22
• comune di Roccapalumba: entro le ore 02:00 del 15/04/22
• comune di Caccamo: entro le ore 08:00 del 15/04/22
• comune di Alia: entro le ore 13:00 del 15/04/22
• comune di Montemaggiore Belsito: entro le ore 15:00 del 15/04/22
• comune di Aliminusa: entro le ore 16:00 del 15/04/22.

Palermo 11/04/2022.

06/04/2022

 COMUNICATO STAMPA

Siciliacque: "Con interconnessione acquedotti distribuzione idrica più efficiente,
ma la suddivisione in 9 Ati non permette una perequazione tariffaria"


La rete di acquedotti di grande adduzione, gestita dal 2004 da Siciliacque (società mista pubblico-privata), nasce dall’esigenza di trasportare l'acqua dalla zona settentrionale della Sicilia, ricca di risorse idriche, ai territori come le province di Trapani, Agrigento, Caltanissetta ed Enna dove invece la risorsa idrica scarseggia. Uno dei primi risultati di Siciliacque è stata l’interconnessione della rete di grande adduzione, lunga 1.800 chilometri, che ha reso più efficiente la distribuzione dei circa 70 milioni di metri cubi di acqua potabile che ogni anno vengono consegnati ai serbatoi comunali e riforniscono 1,6 milioni di siciliani.
Sono alcuni dei dati emersi nel corso del convegno "Acqua risorsa per la vita", organizzato dal Lions Club di Caltanissetta presso la sala conferenze della Banca Sicana, al quale hanno partecipato il direttore generale di Siciliacque Giuseppe Alesso, il direttore generale di Caltaqua Andrea Gallè, l’avvocato Giacomo Butera. Durante il convegno – organizzato dal presidente del Lions Calogero Parnaci e moderato dal notaio Giuseppe Pilato – sono intervenuti anche il questore di Caltanissetta Emanuele Ricifari, il presidente dell’Ati di Caltanissetta Massimiliano Conti e il sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino.
"Il peccato originale – ha spiegato Giuseppe Alesso, direttore generale di Siciliacque – è la suddivisione dell’Isola in 9 Ato, oggi Ati (Ambiti territoriali idrici), che con tutta probabilità è stata ispirata da logiche amministrative più che alla ratio della norma, che invece prevede una ripartizione del territorio che tenga conto del bacino idrografico ottimale. Ciò ha penalizzato le zone con meno risorse idriche, il cui costo di approvvigionamento risulta maggiore. La configurazione in nove Ati infatti non permette una perequazione tariffaria tra le zone ricche d’acqua e quelle invece dove scarseggia".
La tariffa è una variabile che tuttavia non viene calcolata dal gestore (sia esso pubblico, privato o misto) né dipende da esso, ma da una serie di parametri stabiliti dall'Autorità di regolazione per l’energia, le reti e l’ambiente. Ed è sempre l'Arera che provvede all’approvazione finale. Gli investimenti sono una delle voci che, secondo le regole dell'Arera, concorrono al calcolo della tariffa idrica assieme ai costi operativi: nel caso di Siciliacque, ad esempio, di particolare rilevanza è l'energia elettrica, che incide per il 25% dei costi complessivi.
Prendendo in considerazione la media europea delle tariffe si scopre che quella italiana è tra le più basse, pari a circa 2 al metro cubo. In Francia invece si arriva a 3,67 euro a metro cubo, in Germania addirittura a 4,98. In Ue però il tasso d'investimento nel settore idrico è a livello medio di 100 euro pro capite; mentre in Italia si ferma a 40 euro per abitante. Il gap di investimenti ha quale effetto principale la dispersione idrica, che in Italia sfiora il 40% e in Sicilia raggiunge il 50% rispetto a una media europea che oscilla fra il 20 e il 25%.
L’efficienza del sistema idrico, che significa anche salvaguardia di questa preziosa risorsa, non può prescindere da una gestione industriale del servizio caratterizzata dallo sviluppo tecnologico e dal rispetto dell’ambiente. "Oggi ad esempio – ha sottolineato Alesso – Siciliacque gestisce in telecontrollo la maggior parte dei suoi impianti. Ciò consente un monitoraggio in tempo reale delle dispersioni idriche, della qualità dell’acqua e dei rendimenti energetici. La gestione industriale del servizio, unitamente agli investimenti realizzati, ha permesso una riduzione dal 30% al 16% delle perdite. Con un recupero annuo di risorse idriche di circa 12 milioni di metri cubi d'acqua, tanti quanti ne servono per rifornire quasi tutti i Comuni dell’Ati di Caltanissetta".
Dal 2004 a oggi, Siciliacque ha investito in manutenzioni e nuove opere 241 milioni, di cui 230 nei primi 12 anni di attività. "Il portafoglio progetti, asset rilevante per una società che gestisce un servizio pubblico essenziale come l’acqua, ha consentito a Siciliacque di finanziare la realizzazione di circa 71 milioni di investimenti all’interno del Pnrr e oltre 27 milioni in capo al Fondo sviluppo e coesione – ha concluso Alesso –. Quasi cento milioni di investimenti coperti da fondi pubblici che nei prossimi cinque anni consentiranno di realizzare nuovi acquedotti e impianti, nonché di ammodernare quelli esistenti senza che ciò gravi sulla tariffa. È pertanto determinante la capacità progettuale che permette di utilizzare i fondi pubblici disponibili".


L’addetto stampa
Daniele Ditta (377-4172307)

 

Comunicato stampa in PDF.

01/04/2022

Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 04/04/22 sarà interrotto l’approvvigionamento al comune di Valledolmo per eseguire un intervento di manutenzione in c.da Mandrianuova nel territorio di Sclafani Bagni.
L’approvvigionamento sarà ripristinato entro le ore 08:00 del 05/04/22.

Palermo 01/04/2022

29/03/2022

Si comunica che alle ore 08:00 circa del 31/03/22 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Madonie Est per consentire l’esecuzione di due interventi di manutenzione in c.da Landro ed in c.da Recattivo nel territorio di Petralia Sottana.
Di conseguenza sarà sospesa la fornitura idrica ai comuni in indirizzo dall’acquedotto Madonie Est. Per quanto riguarda il comune di Caltanissetta, ci sarà una riduzione di 50 l/s nella fornitura complessiva.
I lavori di riparazione avranno una durata di 10 ore circa ed il servizio di fornitura sarà ripristinato nei tempi di seguito indicati;
- comune di Resuttano: entro le ore 09:00 del 01/04/22;
- comune di Santa Caterina Villarmosa: entro le ore 14:00 del 01/04/22;
- comune di Caltanissetta (serb. San Giuliano): entro le ore 14:00 del 01/04/22;
- comune di Caltanissetta (Borgo Petilia, Xirbi): entro le ore 12:00 del 01/04/22;
- comune di Marianopoli: entro le ore 09:00 del 09:00 del 12/04/22;
- consorzio CB4 a Santa Caterina V.: entro le ore 12:00 del 01/04/22.

Palermo 29/03/22

28/03/2022

  Si comunica che a partire dalle ore 06:00 del 31/03/2022 sarà interrotto l'esercizio dell’acquedotto per le Isole Egadi,
per realizzare i collegamenti idraulici di un nuovo tratto di condotta realizzato in c.da Ballottella nel territorio comunale di Misiliscemi (TP).
Contemporaneamente sarà eliminata una grossa perdita verificatasi in località San Teodoro in territorio di Marsala (TP).
Per portare a termine i suddetti interventi verrà interrotta la fornitura idrica ai Comuni di Favignana e Marsala.
I lavori avranno una durata di 24 ore e considerati i tempi necessari al riempimento, pulizia e disinfezione della condotta si prevede
di ripristinare le normali forniture entro le ore 06:00 del 02/04/2022.

Palermo 28/03/2022

25/03/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 circa del 29/03/2022 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Madonie Ovest
e della centrale di sollevamento Campanella per eseguire due interventi di riparazione in c.da Cozzo dei Filici in territorio di Lercara
Friddi, con conseguente interruzione della fornitura idrica al serbatoio Colle Croce di Lercara e la riduzione al 50% di tutte le altre forniture idriche
ai Comuni di Alia, Aliminusa, Caccamo, Lercara Friddi, Montemaggiore Belsito, Roccapalumba e Vicari
Le forniture idriche saranno ripristinate ai valori di norma secondo il programma allegato:
• comune di Lercara Friddi,entro le ore 20:00 del 29/03/22
• comune di Vicari, entro le ore 24:00 del 29/03/22
• comune di Roccapalumba, entro le ore 01:00 del 30/03/22
• comune di Caccamo, entro le ore 07:00 del 30/03/22
• comune di Alia, entro le ore 12:00 del 30/03/22
• Comune di Montemaggiore Belsito, entro le ore 14:00 del 30/03/22
• comune di Aliminusa, entro le ore 15:00 del 30/03/22.

Palermo 25.03.2022

25/03/2022

 Si comunica che alle ore 13:15 del 25/03/2022 si è interrotto l’esercizio dell’acquedotto Madonie Est, diramazione Marianopoli a causa dell’improvvisa rottura della condotta in c.da Ponte di Legno in territorio del Comune di Marianopoli.
Si prevede di ripristinare l’erogazione idrica entro le ore 08:00 del 26/03/2022

 

Palermo 25/03/2022

25/03/2022

Si comunica che alle ore 09:00 circa del 29/03/22 sarà interrotto il funzionamento del potabilizzatore di Sambuca di Sicilia a causa della sospensione dell’energia elettrica presso la c.le Diga Garcia per attività manutentive di Enel.
In conseguenza di ciò, dalle ore 09:00 alle ore 16:00 del 29/03/22 saranno sospese le seguenti forniture:
- Buseto Palizzolo
- Custonaci
- Erice: serbatoio Vetta, Ballata e Napola,
- Paceco
- Trapani: serbatoio San Giovannello e Nubia
- Valderice

Palermo 25/03/22

24/03/2022

 COMUNICATO STAMPA

Caro-bollette, costi energia aumentati da 900mila a 3 milioni di euro al mese
Siciliacque: "S'intervenga subito per non compromettere il servizio idrico"


Da 900mila a circa 3 milioni di euro al mese (ai prezzi di marzo): sono più che triplicati i costi dell’energia elettrica a carico di Siciliacque, gestore del servizio idrico di sovrambito sul territorio regionale, che deve fare i conti con rincari in bolletta senza precedenti. Una situazione "finanziariamente non sostenibile" che potrebbe costringere la società "a spegnere alcuni impianti o quanto meno a ridurre l’erogazione dell’acqua per tenere più bassi i consumi di energia".
A lanciare l’allarme sono i vertici di Siciliacque, che giudicano "insufficienti le misure disposte dal governo nazionale per fronteggiare il caro-bollette" e invocano un aiuto anche da parte della Regione: "Se non dovesse esserci un intervento che riconduca gli aumenti dell’energia elettrica entro certi limiti, in Sicilia la gestione del servizio idrico verrebbe compromessa, con ricadute pesantissime per l’utenza e per la tenuta della nostra stessa società".
Secondo una prima stima, i costi dell’energia elettrica avrebbero un impatto di oltre venti milioni annui sui conti di Siciliacque, a fronte di un fatturato di circa 50 milioni di euro. "Un peso insostenibile per il nostro bilancio e per continuare ad erogare un servizio pubblico essenziale come la captazione dell’acqua dalle grandi infrastrutture (acquedotti, dighe, invasi, potabilizzatori) e il successivo trasporto fino ai serbatoi comunali – sottolineano i vertici di Siciliacque – che servono 1,6 milioni di siciliani. La distribuzione dell’acqua non può essere interrotta, motivo per cui chiediamo che il legislatore nazionale e quello regionale agiscano con tempestività per trovare soluzioni che consentano nel breve termine di neutralizzare il pesante impatto finanziario che si sta abbattendo sull'azienda".


L’addetto stampa
Daniele Ditta (377-4172307)

 

Comunicato stampa in PDF

 

22/03/2022

Si comunica che dalle ore 08:00 del 24/03/2022 sarà interrotta l’erogazione idrica ai comuni di Alimena, Blufi, Bompietro e Petralia Soprana, per
eseguire un intervento di riparazione urgente in c/da Ballatella, nel territorio di Petralia Soprana.
La fornitura idrica sarà ripristinata entro le ore 08:00 del 25/03/22.

Palermo 22/03/2022

22/03/2022

Si comunica che dalle ore 09:30 alle ore 17:30 del 24/03/2022 sarà interrotta l’energia elettrica presso la cabina MT del campo Pozzi Favara di Burgio, per attività di manutenzione di Enel.
Pertanto dalle ore 09:30 alle ore 21:30 del 24/03/2022: saranno sospese le forniture idriche ai Comuni di: Caltabellotta (serbatoi Matrice e Sant’Anna), Chiusa Sclafani (frazione San Carlo), Agrigento ( serbatoio Forche), Ribera e
Porto Empedocle (serbatoio San Calogero). Saranno ridotte del 50% le forniture idriche ai Comuni di: Cattolica Eraclea, Realmonte, Siculiana, Porto Empedocle (serbatoio Monte Crasto) e Agrigento (serbatoi San Leone e Poggio Muscello).

Palermo 22/03/2022

21/03/2022

Si comunica che dalle ore 07:00 del 23/03/22 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Madonie Ovest per eseguire un intervento di manutenzione urgente in c.da Iannigallo,
in territorio del Comune di Milena, con conseguente sospensione dell'erogazione idrica al Comune di Montedoro ed al Consorzio di Bonifica 4 di Caltanissetta.
Si prevede di potere ripristinare le normali forniture entro le 24 ore.

Palermo 21/03/2022

15/03/2022

Si comunica che dalle ore 08:00 del 16/03/2022 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Ancipa basso
per eseguire un intervento urgente di riparazione in c.da Santa Caterina in territorio di Enna, con conseguente
interruzione della fornitura idrica ai Comuni di Aidone, Barrafranca, Butera, Calascibetta, Caltanissetta, Enna, Nissoria, Piazza Armerina, Raddusa, Riesi, Mazzarino, Valguarnera Caropepe ed all'ASI di Dittaino (EN), Al Consorzio di bonifica 4 (CL) ed al Consorzio di Bonifica 6 (EN)
Per quanto riguarda il Comune di Caltanissetta, la fornitura al serbatoio San Giuliano sarà ridotta di 30 l/s, rimanendo
attiva la fornitura dall’acquedotto Madonie Est.
Sono in corso i lavori di riparazione e si prevede di potere ripristinare l’erogazione nei tempi di seguito indicati:
- comune di Enna, Calascibetta, Consorzio CB6, ASI Mulinello, Raddusa: entro le 12:00 del 17/03/22;
- comune di Aidone, Comune di Valguarnera e Comune di Piazza Armerina: entro le ore 18:00 del 17/03/22;
- comune di Caltanissetta (Santa Barbara, Trabonella): entro le ore 12:00 del 17/03/22;
- comune di Caltanissetta (Serbatoio di San Giuliano): entro le ore 12:00 del 17/03/22;
- comuni di Riesi, Mazzarino, Butera, Barrafranca, CB4 CL: entro le ore 18:00 del 17/03/22.

Palermo 15/03/2022

10/03/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 16/03/22 sarà interrotto l’esercizio del vecchio acquedotto Montescuro Ovest per eseguire un intervento di manutenzione all’interno della galleria Salemi-Via Marsala con conseguente interruzione dei seguenti punti:
• comune di Salemi: fornitura Via Marsala - C.da Ulmi - C.da San Gaetano – Pusillesi
• comune di Trapani: fornitura Kinea e Baglio Nuovo
L’approvvigionamento idrico di tutti le altre forniture rimarrà inalterato.
Il ripristino dell’erogazione sarà garantito entro le ore 08:00 del 17/03/22.

Palermo 10/03/2022

10/03/2022

Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 15/03/22 sarà interrotto l’esercizio della condotta Trapani-Alcamo per eseguire alcuni interventi di riparazione con conseguente interruzione delle forniture a:
• C.da Benuara – Ummari, Trapani
• C.da Inici - Castellammare del Golfo
Le forniture saranno ripristinate secondo il programma di seguito indicato
• comune di Alcamo (serbatoio comunale): entro le ore 12:00 del 16/03/22
• comune di Trapani (frazioni Fulgatore e Ummari): entro le ore 06:00 del 16/03/22
• comune di Buseto Palizzolo (frazione Bruca): entro le ore 11:00 del 16/03/22
• comune di Calatafimi-Segesta (zona industriale c.da Fegotto): entro le ore 09:00 del 16/03/22 

 

Palermo 10/03/2022

09/03/2022

 Si comunica che dalle ore 08:30 alle ore 16:30 del 11/03/2022 sarà interrotta l’energia elettrica presso la cabina MT del campo Pozzi Favara di Burgio, per attività di manutenzione di Enel.
La manovra causerà una interruzione della fornitura idrica dalle ore 08:30 alle ore 20:30 del 11/03/2022 coinvolgendo i Comuni di: Agrigento, Calamonaci, Caltabellotta, Cattolica Eraclea, Chiusa Sclafani, Porto Empedocle, Realmonte, Ribera e Siculiana.
Saranno sospese le forniture di: Caltabellotta, serbatoi Matrice e Sant’Anna; Chiusa Sclafani, frazione San Carlo; Agrigento, serbatoio Forche; Ribera e Porto Empedocle,serbatoio San Calogero.
Saranno ridotte del 50% le forniture di: Cattolica Eraclea, Realmonte, Siculiana, Porto Empedocle serbatoio Monte Crasto ed Agrigento serbatoi San Leone e Poggio Muscello.

 

Palermo 09/03/2022

04/03/2022

 Si comunica che dalle ore 05:30 alle ore 14:30 del 05/03/2022 sarà interrotto il funzionamento del potabilizzatore di Sambuca di Sicilia per eseguire un intervento di manutenzione urgente al sistema di filtrazione.
Pertanto verrà sospesa l'erogazione idrica ai Comuni di Alcamo, Buseto Palizzolo, Custonaci, Erice, Paceco, Trapani e Valderice.
Per i Comuni di Buseto Palizzolo, Custonaci, Erice, Paceco, Trapani e Valderice, la fornitura idrica sarà sospesa dalle ore 06:30 alle ore 18:30 del 05/03/22.
Per il Comune di Alcamo e le frazioni Fulgatore, Ummari e Torretta, la fornitura idrica sarà sospesa dalle ore 06:30 alle ore 22:30 del 05/03/22.

 

Palermo 04/03/2022

04/03/2022

Si comunica che dalle ore 08:00 alle ore 24:00 del 08/03/2022 sarà interrotta la fornitura al serbatoio Colle Croce, nel territorio del Comune di Aliminusa,
per effettuare la sostituzione di un tratto di condotta in c.da Passo Notaro, nei pressi del serbatoio comunale.

Palermo 04/03/22

01/03/2022

Si comunica che alle ore 08:00 circa del 03/03/22 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Blufi nel tratto Cozzo
della Guardia-San Giuliano per effettuare un intervento di installazione di un manufatto di sezionamento nei pressi della c.da Pizzo Carano in territorio di San Cataldo.
Conseguentemente verrà interrotta la fornitura idrica al Comune di Caltanissetta, al Comune di San Cataldo ed alla CEFPAS di Caltanissetta ed al Consorzio di Bonifica 4 di Caltanissetta.
Si precisa che il serbatoio San Giuliano di Caltanissetta subirà solamente una riduzione di 5 l/s rispetto alla portata attuale.
Il servizio sarà ripristinato come di seguito indicato:
- Caltanissetta (Santa Barbara, Trabonella e San Giuliano): entro le ore 12:00 del 04/03/22
- CEFPAS: entro le ore 13:00 del 04/03/22
- San Cataldo: entro le ore 14:00 del 04/03/22
- Consorzio di Bonifica 4: entro le ore 14:00 del 04/03/22

Palermo 01/03/22

01/03/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 01/03/22 sarà interrotta la fornitura idrica al comune di Valguarnera
Caropepe e quella al CB6 Enna nel punto denominato “Sotto Convento”, per consentire l’esecuzione di un intervento di manutenzione in c.da Galizzi in territorio di Valguarnera.
I lavori avranno una durata di 10 ore circa e si prevede di ripristinare la normale fornitura le ore 22:00 del 01/03/22.

Palermo 01/03/22

 

28/02/2022

Si comunica che alle ore 15:45 del 27/02/22 abbiamo appreso per le vie brevi dai tecnici del comune di Trapani che il guasto alla condotta è stato riparato e sono state iniziate le operazioni di riavvio dell’esercizio dell’acquedotto Bresciana.
Non appena l’acqua sarà giunta al nodo di Misiliscemi, questa società provvederà ad avviare l’impianto di sollevamento che consente di alimentare l’acquedotto per le Isole Egadi.
Si stima che, in considerazione dei tempi necessari al riempimento ed al lavaggio della condotta, che durante la mattina del 28 febbraio potrà essere riattivata la fornitura idrica al serbatoio comunale dall’acquedotto sottomarino. 

 

Palermo 28/02/2022

23/02/2022

 Si comunica che dalle ore 08:00 alle ore 24:00 del 24/02/22 sarà interrotta la fornitura al serbatoio Santa Rosalia del comune di Lercara Friddi per effettuare un intervento di riparazione urgente in c.da Castelluccio.

Palermo 23/02/2022

22/02/2022

Si informa che alle ore 17:00 del 21/02/22 ci è stato comunicato l’allarme di spegnimento della centrale di sollevamento Misiliscemi che pompa le acque verso le isole Egadi.
La causa è da attribuire ad un guasto lungo l’adduttore Bresciana, gestito dal Comune di Trapani.
Ci riserviamo di comunicare tempestivamente i tempi di riparazione e riattivazione dell'acquedotto ed i tempi di ripristino dell'erogazione idrica, dopo aver ricevuto informazioni dai Tecnici del Comune di Trapani.

Palermo 22/02/2022

21/02/2022

Si comunica che alle ore 08:00 circa del 24/02/22 sarà interrotto il funzionamento del potabilizzatore di Sambuca di Sicilia a causa della sospensione dell’energia elettrica presso la c.le Diga Garcia per attività manutentive di Enel.
Durante le ore di fermo ne approfitteremo per fare anche due interventi di manutenzione lungo la condotta in uscita dal potabilizzatore di Sambuca di Sicilia.
In conseguenza di ciò, dalle ore 08:00 del 24/02/22 e fino alle ore 14:00 del 25/02/22 saranno sospese le forniture ai Comuni di Alcamo, Buseto Palizzolo, Custonaci, Erice, Paceco, Trapani, Valderice.

 

Palermo 21/02/2022

16/02/2022

Si comunica che alle ore 08:00 del 17/02/22 sarà interrotto l’esercizio dell'acquedotto Blufi, a valle dei serbatoi di
Cozzo della Guardia, per eliminare una grossa perdita che da qualche ora si è aperta in c.da Rampallo in territorio di Pietraperzia.
L'interruzione idrica coinvolgerà i Comuni di Barrafranca, Butera, Mazzarini, Niscemi, Pietraperzia e Riesi ed il Consorzio di Bonifica CB 6 di Enna
I lavori avranno una durata di 10 ore circa e si prevede che le forniture saranno ripristinate secondo il seguente programma:
• comune di Barrafranca e Pietraperzia, CB6 EN: entro le ore 12:00 del 18/02/22;
• comune di Mazzarino e Riesi: entro le ore 16:00 del 18/02/22;
• comune di Niscemi: entro le ore 09:00 del 19/02/22;
• utenze di rete esterna su DSG: Caltaqua (Manfria, Desusino, Tenutella, Falconara); AICA (Serenusa), Z.I. Butera: entro le ore 14:00 del 19/02/22;

 

Palermo 16/02/2022

16/02/2022

 Si comunica che dalle ore 09:00 alle ore 17:00 del 17/02/22 sarà interrotto il funzionamento della centrale di sollevamento Campanella a causa della sospensione dell’energia elettrica da parte dell’Enel.
Durante questo periodo sarà sospesa la fornitura al serbatoio Colle Croce di Lercara Friddi.

 

Palermo 16/02/2022

15/02/2022

Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 17/02/22 sarà interrotto l'esercizio dell’acquedotto Fanaco II tratto per eseguire tre interventi di manutenzione urgente
in c.da Grasta comune di Sommatino (CL),in c.da Montagna comune di Montedoro (CL) ed in c.da Taverne comune di Canicattì (AG).
I Comuni coinvolti sono: Campobello di Licata, Canicattì, Delia e Sommatino.
I lavori avranno una durata di 12 ore circa e, considerando i tempi necessari al riempimento e sanificazione della condotta
si prevede di potere ripristinare le forniture secondo la tabella sotto indicata:
- comune di Canicattì: entro le ore 10:00 del 18/02/22;
- comune di Delia: entro le ore 04:00 del 18/02/22;
- comune di Sommatino: entro le ore 12:00 del 18/02/22
- comune di Campobello di Licata: entro le ore 13:00 del 18/02/22.

Palermo 15/02/2022

15/02/2022

 Si comunica che dalle ore 08:00 del 16/02/22 sarà interrotta la fornitura idrica ai serbatoi di Capo Soprano e Montelungo per eseguire un intervento di riparazione urgente per l’eliminazione di una perdita in c.da Cocuzza in territorio di Gela (CL), lungo la condotta San Leo – Capo Soprano.
I lavori di riparazione avranno una durata di 12 ore circa e considerati i tempi necessari al riempimento e disinfezione della condotta si prevede di ripristinare le normali forniture entro le ore 09:00 del 17/02/22.

 

Palermo 15/02/2022

14/02/2022

Si comunica che alle ore 08:00 del 15/02/22 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Madonie Est,
diramazione Marianopoli per eseguire un intervento di riparazione urgente in c.da Ponte di Legno in territorio di Petralia
Sottana.
Si prevede di ripristinare l’erogazione entro le 24 ore.

Palermo, 14/02/2022

14/02/2022

Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 16/02/22 sarà interrotta la fornitura idrica ai Comuni di Poggioreale e Salaparuta per consentire l’esecuzione di tre interventi di manutenzione lungo la condotta di alimentazione del Montescuro Ovest.
I lavori avranno una durata di 12 ore circa e considerati tempi necessari al riempimento e disinfezione della condotta, si prevede di potere ripristinare le normali forniture entro le ore 12:00 del 17/02/22.

Palermo, 14/02/2022

08/02/2022

 Si comunica che alle ore 08:00 circa del 08/02/22 è stato interrotto l’esercizio dell’acquedotto Blufi nel tratto Cozzo
della Guardia-San Giuliano per effettuare un intervento di riparazione urgente in c.da Sabucina, prop. Finocchio, con la sospensione
della fornitura ai punti Santa Barbara e Trabonella del comune di Caltanissetta.
Le forniture saranno riattivate entro le ore 08:00 del 09/02/2020.

 

Palermo 08/02/2022

07/02/2022

 Si comunica che alle ore 01:30 del 05/02/2022 si è interrotto l’esercizio dell’acquedotto Ancipa a causa dell’improvvisa rottura dell’adduttore in c.da Lavandaio in territorio di Agira (EN), con conseguente interruzione della fornitura a tutti i comuni ed enti così riportati.
Per quanto riguarda il comune di Caltanissetta la fornitura al serbatoio San Giuliano è stata ridotta di 10 l/s, rimanendo attiva la fornitura dall’acquedotto Madonie Est.
Sono in corso i lavori di riparazione e si prevede di potere ripristinare l’erogazione nei tempi di seguito indicati:
- comuni di Gagliano Castelferrato, Agira, Nissoria, Assoro Frazione San Giorgio: entro le 12:00 del 06/02/22;
- comune di Enna, Calascibetta, Consorzio Cb6, ASI Mulinello, Raddusa: entro le 14:00 del 06/02/22;
- comune di Aidone, Comune di Valguarnera e Comune di Piazza Armerina: entro le ore 18:00 del 06/02/22;
- comune di Caltanissetta (Santa Barbara, Trabonella): entro le ore 16:00 del 06/02/22;
- comune di Caltanissetta (Serbatoio di San Giuliano): entro le ore 16:00 del 06/02/22;
- comuni di Riesi, Mazzarino, Butera, Barrafranca: entro le ore 18:00 del 06/02/2022.

 

Palermo 07/02/2022

04/02/2022

Si comunica che alle ore 10:30 del 09/02/22 sarà interrotto l'esercizio dell'acquedotto Vittoria-Gela a causa della
sospensione dell'energia elettrica da parte dell'Enel alla cabina MT che alimenta i pozzi e la centrale Giardinello in territorio di Comiso, per attività manutentive
Le forniture saranno ripristinate come di seguito indicato:
- comune di Vittoria: entro le ore 19:00 del 09/02/22
- comune di Gela, serbatoio Spinasanta: entro le ore 23:00 del 09/02/22

Palermo 04/02/2022

04/02/2022

Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 09/02/22 sarà interrotta la fornitura idrica al comune di Valguarnera Caropepe e quella al CB6 EN nel punto denominato “Sotto Convento”, per consentire l’esecuzione di un intervento di manutenzione in c.da Galizzi in territorio di Valguarnera.
I lavori avranno una durata di 10 ore circa e si prevede di ripristinare la normale fornitura le ore 22:00 del 09/02/22.

Palermo 04/02/2022

03/02/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 04/02/22 sarà interrotta la fornitura idrica al comune di Caccamo per consentire l’esecuzione di un intervento di manutenzione in c.da San Croce in territorio di Caccamo.
I lavori avranno una durata di 12 ore circa e considerati i tempi necessari al riempimento e disinfezione della condotta si prevede di ripristinare la normale erogazione entro le ore 20:00 del 04/02/22.

 

Palermo 03/02/2022

02/02/2022

Si comunica che dalle ore 10:00 alle ore 19:00 del 03/02/22 sarà interrotta la fornitura idrica al serbatoio Matrice per attività di manutenzione idraulica all’interno della centrale di sollevamento Favarella.

31/01/2022

 Si comunica che dalle ore 08:00 del 01/02/22 sarà interrotta la fornitura idrica ai serbatoi di Capo Soprano e Montelungo per eseguire un intervento di riparazione urgente per l’eliminazione di una perdita in c.da Cocuzza in territorio di Gela (CL), lungo la condotta San Leo – Capo Soprano.
I lavori di riparazione avranno una durata di 12 ore circa e considerati i tempi necessari al riempimento e disinfezione della condotta si prevede di ripristinare le normali forniture entro le ore 09:00 del 02/02/22.
Distinti saluti

Palermo 31/01/2022

24/01/2022

Si comunica che alle ore 08:00 circa del 27/01/22 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Blufi nel tratto Cozzo della Guardia-San Giuliano per effettuare i seguenti interventi di manutenzione:
- c.da Sabucina Caltanissetta: rifacimento manufatto di scarico
- c.da Sabucina Caltanissetta: n.3 interventi eliminazione perdita
- c.le Cozzo della Guadia: sostituzione pezzo di innesto del bypass della centrale.
Le forniture saranno riattivate entro 48 ore.

Palermo 24/01/2022

24/01/2022

Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 25/01/22 sarà interrotto l’esercizio della condotta Trapani-Alcamo per eseguire alcuni interventi di riparazione con conseguente interruzione delle forniture a:
• Via Neghelli - Fulgatore - TP.
• SP 68 Stazione FF - Segesta TP
• C.da Fastaiella – TP
• C.da Inici - Castellammare del Golfo TP
Le forniture saranno ripristinate secondo il programma di seguito indicato
• comune di Alcamo (serbatoio comunale): entro le ore 12:00 del 26/01/22
• comune di Trapani (frazioni Fulgatore e Ummari): entro le ore 06:00 del 26/01/22
• comune di Buseto Palizzolo (frazione Bruca): entro le ore 11:00 del 26/01/22
• comune di Calatafimi-Segesta (zona industriale c.da Fegotto): entro le ore 09:00 del 26/01/22. 

 

Palermo 24/01/2022

24/01/2022

Si comunica che a partire dalle ore 12:00 del 23/01/22 si è interrotto l’approvvigionamento al comune di Valledolmo a causa dell’improvvisa rottura della condotta in c.da Serre Gangitane nel territorio di Caltavuturo.
Sono in corso i lavori di riparazione e si prevede di potere ripristinare l’approvvigionamento entro le ore 24:00 del 24/01/22.

 

Palermo 24/01/2022

20/01/2022

 Si comunica che in data 19/01/22 sono stati ultimati tutti gli interventi ed alle ore 16:50 è stato iniziato il riavvio dell’acquedotto.
Purtroppo alle ore 13:30 circa di oggi un’improvvisa rottura dell’acquedotto nei pressi del bivio di Milena sulla SS189 ci ha costretti a interrompere nuovamente l’esercizio della condotta.
I lavori di riparazione sono iniziati immediatamente, grazie alla presenza in prossimità dei luoghi dell’impresa di manutenzione straordinaria che stava lavorando in un altro cantiere.
Il danno è stato causato dal cedimento strutturale della tubazione, per cui stiamo procedendo alla sostituzione del tratto di condotta danneggiata.
I lavori si concluderanno intorno alle ore 14:00 del 21/01/22, consentendo il ripristino delle forniture secondo quanto indicato di seguito:
- comuni di Casteltermini, Campofranco e Sutera: entro le ore 06:00 del 22/01/22;
- comune di Acquaviva Platani, Mussomeli, Consorzi di Bonifica 3 e 4 (Bosco Germano Mussomeli): entro le ore 14:00 del 22/01/22;
- comuni di Bompensiere e Milena: entro le ore 14:00 del 22/01/22;
- comune di Montedoro: entro le ore 15:00 del 22/01/22;
- comuni di Canicattì: entro le ore 18:00 del 22/01/22;
- comuni di Campobello di Licata e Ravanusa: entro le ore 21:00 del 22/01/22;
- comuni di Delia e Sommatino: entro le ore 13:00 del 22/01/22;
- Aragona – Nodo Voltano: entro le ore 18:00 del 22/01/22;

Palermo 20/01/22

18/01/2022

 Si comunica che l’intervento previsto per il giorno 18 è stato posticipato al giorno 19.
Ciò detto, a partire dalle ore 08.00 del 19/01/22 sarà interrotta la fornitura idrica al comune di Valguarnera C. e quella al CB6 EN nel punto denominato “Sotto Convento”.
Le forniture saranno ripristinate entro le ore 18:00 del 19/01/22.
Siciliacque SpA

Palermo 17/01/22

17/01/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 08.00 del 18/01/22 sarà interrotta la fornitura idrica al comune di Valguarnera C. e quella al CB6 EN nel punto denominato “Sotto Convento”, per eseguire un intervento di manutenzione lungo la condotta nei pressi del partitore Galizzi. Le forniture saranno ripristinate entro le ore 18:00 del 18/01/22.

 

Palermo 17/07/2022

17/01/2022

 COMUNICATO STAMPA

Opere idriche, finanziati con 71 milioni del Pnrr tre progetti di Siciliacque:
"Verrà garantito l'approvvigionamento di Mazara, Marsala e Petrosino"


Palermo, 15 gennaio 2022 – Con i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), Siciliacque garantirà l'approvvigionamento idrico ai Comuni di Mazara del Vallo, Marsala e Petrosino attraverso gli acquedotti Montescuro Ovest e Garcia.
Per "agganciare" al sistema di sovrambito i tre Comuni del Trapanese (alimentati attualmente da pozzi pubblici e privati) verrà realizzato un nuovo acquedotto della lunghezza complessiva di 70 chilometri (il cosiddetto acquedotto Marsala, Mazara e Petrosino), in grado di veicolare circa 300 litri d'acqua al secondo; sarà raddoppiato il secondo tratto dell'acquedotto Garcia – con una nuova condotta di 5 chilometri che assicurerà 730 litri di acqua al secondo (oggi si arriva a 530 litri al secondo) – e sarà anche potenziata la stazione di sollevamento.
Inoltre, per evitare interruzioni nell’erogazione idrica in occasione di guasti o interventi di manutenzione sulla rete e sugli impianti, Siciliacque costruirà uno o più serbatoi di accumulo in punti strategici serviti dai sistemi acquedottistici Garcia, Montescuro Ovest e Favara di Burgio (tra loro interconnessi).
Questi in sintesi i tre progetti presentati da Siciliacque, che il ministero delle Infrastrutture ha finanziato con quasi 71 milioni di euro provenienti dal Pnrr. Le opere idriche, tutte progettate internamente dalla struttura tecnica dell'azienda, dovranno essere appaltate e aggiudicate entro il 30 settembre 2023; mentre i lavori si dovranno completare entro il 31 marzo 2026. Così è stato stabilito nel decreto del ministero delle Infrastrutture che assegna le risorse e ne stabilisce le modalità di utilizzo. "Per poter appaltare le opere – spiegano i vertici di Siciliacque – è necessario il parere sia della commissione nazionale Valutazione impatto ambientale sia della commissione regionale Lavori pubblici: auspichiamo quindi che questi due step dell'iter autorizzativo possano avvenire in tempi rapidi, viste le scadenze imposte dal ministero".
Con il potenziamento del sistema Garcia-Montescuro si eliminerà l'attuale deficit idrico dei Comuni di Mazara del Vallo, Marsala e Petrosino, fermando al contempo l'abbassamento delle falde acquifere causato dall'eccessivo prelievo dai pozzi. Circostanza quest'ultima che porta l'acqua salata del mare a mischiarsi con quella per usi idropotabili (fenomeno cosiddetto di insalinamento degli acquiferi costieri).
Al di là degli interventi finanziati con il Pnrr, nel "portafoglio" di Siciliacque ci sono oltre trenta progetti sparsi nel resto dell'Isola (da Gela a San Vito Lo Capo, passando per le Madonie e le aree interne) che potrebbero rientrare nella programmazione settennale europea 2021-2027. "Si tratta – conclude la società – di opere destinate ad aumentare la resilienza del sistema idrico di sovrambito, attraverso il rifacimento di impianti esistenti, il collegamento degli acquedotti con nuovi Comuni, l’ulteriore automazione e digitalizzazione di processi e infrastrutture".

L’addetto stampa
Daniele Ditta (377-4172307)

 

Comunicato stampa in PDF

12/01/2022

 Si comunica che alle ore 03:00 del 12/01/22 si è interrotto il funzionamento della centrale di sollevamento Campanella a causa dell’improvvisa rottura della tubazione di alimentazione della centrale in c.da Castelluccio nel territorio di Castronovo di Sicilia.
Ciò ha provocato l’interruzione dell’approvvigionamento del serbatoio Colle Croce di Lercara Friddi e a partire dalle ore 10:00 di questa mattina quello al serbatoio di Vicari.
Le forniture saranno riattivate secondo il seguente programma:
- Lercara Friddi Colle croce: entro le ore 02:00 del 13/01/22;
- Vicari: entro le ore 11:00 del 13/01/22.

 

Palermo 12/01/2022

12/01/2022

 Si comunica che dalle ore 09:00 del 17/01/22 sarà interrotto l’approvvigionamento al serbatoio Spinasanta di Gela per eseguire un intervento di manutenzione lungo la condotta VittoriaGela in c.da “Passo di piazza” – Gela (Cl), all’altezza del km 277 della SS115.
Le forniture saranno ripristinate entro le ore 17:00 del 17/01/22.

 

Palermo 12/01/2022

11/01/2022

Si comunica che gli interventi previsti per oggi sul sistema Fanaco-Madonie Ovest sono stati posticipati ai giorni 18 e 19 gennaio p.v., a causa
delle pessime condizioni meteo che imperversano nelle zone oggetto di intervento.
Ciò detto, dalle ore 07:00 circa del 18/01/22 sarà interrotto l’esercizio del sistema Fanaco-Madonie Ovest con la conseguente sospensione della fornitura a tutti i comuni ed enti riportati in elenco.
I lavori avranno una durata di circa 2 giorni, consentendo il ripristino delle forniture secondo quanto indicato:
- comune di San Giovanni Gemini: sospensione dalle ore 08:00 alle ore 18:00 del 19/02/21
- comuni di Casteltermini, Campofranco e Sutera: entro le ore 06:00 del 20/01/22;
- comune di Acquaviva Platani, Mussomeli, Consorzi di Bonifica 3 e 4 (Bosco Germano Mussomeli): entro le ore 16:00 del 20/01/22;
- comuni di Bompensiere e Milena: entro le ore 14:00 del 20/01/22;
- comune di Montedoro : entro le ore 15:00 del 20/01/22;
- comune di Serradifalco : entro le ore 15:00 del 20/01/22;
- comuni di Canicattì: entro le ore 18:00 del 20/01/22;
- comuni di Campobello di Licata e Ravanusa: entro le ore 21:00 del 20/01/22;
- comuni di Delia e Sommatino: entro le ore 13:00 del 20/01/22;
- Aragona – Nodo Voltano: entro le ore 19:00 del 20/01/22;

Palermo 11/01/21

09/01/2022

 Si comunica che a partire dalle ore 14:00 circa del 08/01/22 si è interrotto l'esercizio
dell'acquedotto Montescuro Est a causa dell'improvvisa rottura dell'acquedotto in c.da Cozzo dell’Oro in
territorio di Roccapalumba, con la conseguente sospensione della fornitura ai Comuni di: . Alia, Aliminusa, Caccamo, Montemaggiore Belsito e Roccapalumba
Sono in corso i lavori di riparazione e si prevede di potere ripristinare le forniture secondo il programma allegato:
- comune di Roccapalumba: entro le ore 24,00 del giorno 09/01/22;
- comune di Caccamo: entro le ore 07:00 del 10/01/22;
- comune di Alia: entro le ore 10:00 del 10/01/22;
- Comune di Montemaggiore Belsito: entro le ore 10:00 del 10/01/22
- comune di Aliminusa: entro le ore 11:00 del 10/01/22

 

Palermo 09/01/2022

05/01/2022

Si comunica che alle ore 07:00 circa del 11/01/22 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Fanaco per eseguire alcuni interventi di manutenzione programmata come di seguito indicato:
- c.da San Lorenzo comune di Cammarata (AG)
- c.da San Crispino comune di Cammarata (AG)
- c.da Cultrera comune di Cammarata (AG)
- c.da Mola comine di Acquavivaplatani (CL)
- c.da Pernice comune di Campofranco (CL)
- c.da Montagna comune di Montedoro (CL)
- c.da Graziano comune di Canicatti (AG)
- c.da Amato comune di Comitini (AG)
- c.da Iannigallo comune di Milena (CL)
- c.da Fabbrica comune di Cammarata (AG)
con la conseguente sospensione della fornitura a tutti i comuni ed enti in indirizzo.
Contemporaneamente saranno eseguiti due interventi di manutenzione elettrica alle linee MT del potabilizzatore Fanaco.
I lavori avranno una durata di circa 2 giorni, consentendo il ripristino delle forniture secondo quanto indicato:
- comune di San Giovanni Gemini: alle ore 18:00 del 12/02/21
- comuni di Casteltermini, Campofranco e Sutera: entro le ore 06:00 del 13/01/22;
- comune di Acquaviva Platani, Mussomeli, Consorzi di Bonifica 3 e 4 (Bosco Germano Mussomeli): entro le ore 16:00 del 13/01/22;
- comuni di Bompensiere e Milena: entro le ore 14:00 del 13/01/22;
- comune di Montedoro : entro le ore 15:00 del 13/01/22;
- comune di Serradifalco : entro le ore 15:00 del 13/01/22;
- comuni di Canicattì: entro le ore 18:00 del 13/01/22;
- comuni di Campobello di Licata e Ravanusa: entro le ore 21:00 del 13/01/22;
- comuni di Delia e Sommatino: entro le ore 13:00 del 13/01/22;
- Aragona – Nodo Voltano: entro le ore 19:00 del 13/01/22;

 

Palermo 05/01/2021

30/12/2021

Si comunica che alle ore 02:00 del 30/12/21 si è interrotto l’esercizio dell’acquedotto Ancipa a causa dell’improvvisa rottura dell’adduttore principale in c.da Sparacollo in territorio di Troina, con conseguente interruzione
della fornitura a tutti i comuni ed enti riportati .
Per quanto riguarda il comune di Caltanissetta la fornitura al serbatoio San Giuliano è stata ridotta di 60 l/s, rimanendo attiva la fornitura dall’acquedotto Madonie Est.
Sono in corso i lavori di riparazione e si prevede di potere ripristinare l’erogazione nei tempi di seguito indicati:
- comuni di Gagliano Castelferrato, Agira, Nissoria, Assoro Frazione San Giorgio: entro le 11:00 del 31/12/21;
- comune di Enna, Calascibetta, Consorzio Cb6, Asi Mulinello, Raddusa: entro le 13:00 del 31/12/21;
- comune di Aidone, Comune di Valguarnera e Comune di Piazza Armerina: entro le ore 20:00 del 31/12/21;
- comune di Caltanissetta (Santa Barbara, Trabonella): entro le ore 19:00 del 31/12/21;
- comune di Caltanissetta (Serbatoio di San Giuliano): entro le ore 16:00 del 31/12/21;
- Cefpass di Caltanissetta: entro le 19:00 del 31/12/21;
- comune di San Cataldo (Consegna Via Aurora) e CB4 Caltanissetta: entro le ore 20:00 del 31/12/21;
- comuni di Riesi, Mazzarino, Butera, Barrafranca: entro le ore 19:00 del 31/12/21;

 

Palermo 30/12/2021

23/12/2021

 COMUNICATO STAMPA

Livelli d’acqua al massimo negli invasi gestiti da Siciliacque:
"Per tutto il 2022 è scongiurata qualsiasi ipotesi di crisi idrica"


Palermo, 22 dicembre 2021 – Le piogge cadute negli ultimi trenta giorni hanno riempito al massimo gli invasi, le sorgenti e i pozzi gestiti da Siciliacque. "I volumi d'acqua accumulati sono sufficienti a scongiurare per tutto il 2022 qualsiasi ipotesi di crisi idrica".
Questa previsione, fatta dalla società che nell'Isola si occupa del servizio di sovrambito, si basa sui dati raccolti negli impianti dislocati sul territorio regionale. Nella diga Garcia ad esempio ci sono oggi 57,3 milioni di metri cubi d'acqua (erano 31,4 milioni nello stesso periodo di dicembre 2020); nel lago Ancipa 21,6 milioni di metri cubi (5 milioni nel 2020); nel Fanaco oltre 17 milioni di metri cubi (6,8 milioni nel 2020); negli invasi Piano del Leone e Regoleto, rispettivamente 3,8 e 11 milioni di metri cubi (2,4 milioni e 12,1 milioni nel 2020). Si tratta di livelli che solitamente si hanno dopo un'intera stagione invernale. Stesso discorso per le fonti profonde (pozzi e sorgenti), che hanno aumentato la loro resa soprattutto quelle che si trovano sull’Etna, nelle Madonie e nei Monti Sicani.
Le piogge, di intensità e durata eccezionale, hanno determinato anche disservizi: in particolare, un aumento della torbidità dell’acqua di laghi e bacini artificiali dovuta alle ondate di piena dei fiumi. Motivo per cui è stato necessario spegnere i potabilizzatori e interrompere le forniture d'acqua in diversi Comuni. "Lo sconvolgimento delle caratteristiche qualitative delle acque – spiega l'ingegnere Massimo Burruano, direttore operativo di Siciliacque – si è verificato nelle ore successive alle grandi piogge sia per l’ingente quantitativo di materiale trasportato dai fiumi negli invasi sia a causa del sollevamento delle sostanze di fondo dei bacini. In alcuni casi l'acqua ha raggiunto valori di torbidità eccezionali. Questi eventi, che non consentono il trattamento di potabilizzazione dell'acqua, sono avvenuti in maniera molto marcata per ben tre volte nel lago Garcia (alimentato dal fiume Belice) e per una volta sia al lago Fanaco (fiume Platani) che al lago Ancipa (fiume Cerami)".
L'ondata di maltempo che si è abbattuta sulla Sicilia ha inoltre provocato fenomeni di dissesto idrogeologico del territorio, che hanno interessato anche un acquedotto gestito da Siciliacque. È il caso del Favara di Burgio, a Ribera, dove una frana ha danneggiato l'adduttore principale, messo in sicurezza nel giro di pochi giorni da una task force composta da tre imprese di manutenzione coordinate dai tecnici di Siciliacque. "Se da un lato – commentano Stefano Albani e Giuseppe Alesso, rispettivamente amministratore delegato e direttore generale di Siciliacque – le abbondanti piogge hanno portato tutti gli invasi a riempimento, facendoci uscire dalla crisi idrica e dandoci un ampio margine di tranquillità in vista dell'estate 2022; dall'altro lato le nuove dinamiche meteorologiche hanno generato una serie di imprevisti e disservizi. In generale, comunque, tutto il sistema regionale di sovrambito ha dimostrato di essere efficiente sia sotto il profilo infrastrutturale sia per quanto riguarda la gestione della risorsa idrica. Decisivi a questo proposito sono stati i continui interventi di manutenzione effettuati e gli investimenti realizzati (pari a 238 milioni di euro). In questi anni, Siciliacque ha garantito la gestione di un bene pubblico qual è l'acqua, dimostrando con i fatti che attraverso una conduzione industriale del servizio si possono ottenere importanti e significativi risultati".

L’addetto stampa
Daniele Ditta (377-4172307)

 

Comunicato stampa in PDF

23/12/2021

 Si comunica che dalle ore 16:30 di oggi 22/12/21 sarà interrotta la fornitura idrica al comune di Caccamo a causa della rottura della tubazione in c.da Croce in territorio di Caccamo, dove come detto nelle precedenti comunicazioni, insiste da giorni un movimento franoso.
Domani, oltre i lavori di riparazione della condotta, sarà effettuato uno scavo per la messa a nudo della condotta in modo da alleggerirla dal peso del terreno in frana, con l’obiettivo di scongiurare ulteriori guasti.
Si prevede di ripristinare la normale erogazione entro le ore 18:00 del 23/12/21.

 

Palermo 23/12/2021

23/12/2021

 Si comunica che a partire dalle ore 11.00 del 22/12/21 si è improvvisamente interrotta la fornitura idrica al comune di Valguarnera C. e quella al CB6 EN nel punto denominato “Sotto Convento”, a causa dell’improvvisa rottura di una valvola all’interno del partitore.
Con l’ausilio dei tecnici della società Acquaenna che ha messo a disposizione i saldatori per potere intervenire subito, a causa dell’indisponibilità fino a domani mattina delle squadre di Siciliacque impegnate in altri interventi, si sta procedendoa d effettuare i lavori di riparazione e si prevede di potere ripristinare la regolare fornitura entro le ore 20:00 del 22/12/21.

Palermo 23/12/2021

17/12/2021

 SI comunica che dalle ore 18:00 circa del 16/12/21 si è interrotta la fornitura al Comune di
Forza D’Agrò a causa di un guasto alla centrale di sollevamento omonima. Stiamo provvedendo a sostituire
il gruppo di pompaggio guasto e prevediamo di ripristinare la regolare erogazione entro le ore 18:00 di oggi.

Palermo 17/12/21

17/12/2021

 SI comunica che dalle ore 16:30 del 16/12/21 è stato interrotto l'esercizio dell'acquedotto Ancipa alto a
causa dell'improvvisa rottura della tubazione in c/da Salve Regina in territorio di Nicosia.
I Comuni coinvolti sono: il Comune di Nicosia ed il Comune di Sperlinga.
Sono in corso i lavori di riparazione e prevediamo di potere ripristinare le erogazioni entro le ore 08:00 del 18/2/21.

Palermo 17/12/21

15/12/2021

Si comunica che alle ore 13:30 circa del 15/12/21 si è interrotta la fornitura idrica al comune di Caccamo a causa della rottura della tubazione in c.da Croce in territorio di Caccamo, dove insiste da giorni un piccolo movimento franoso.
I lavori di riparazione saranno intrapresi a breve e considerati i tempi necessari alla loro esecuzione, al riempimento e disinfezione della condotta si prevede si ripristinare la normale erogazione entro le ore 08:00 del 17/12/21.

Palermo 15/12/21

15/12/2021

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 16/12/21 sarà interrotto l’esercizio della condotta Trapani-Alcamo per eseguire un intervento di riparazione urgente in contrada Pocoroba in territorio di Calatafimi – Segesta con conseguente interruzione della fornitura idrica ai comuni di seguito indicati:
? Alcamo: serbatoio comunale
? Buseto Palizzolo: Frazione Bruca
? Trapani: Frazioni di Fulgatore e Ummari
? Calatafimi-Segesta: Zona industriale c.da Fegotto
Si prevede di ripristinare le normali forniture entro 24 ore.

Palermo 15/12/21

14/12/2021

Si comunica che alle ore 07:00 circa del 14/12/21 abbiamo dovuto interrompere l’esercizio dell’acquedotto Madonie Est per consentire l’esecuzione di un intervento di manutenzione urgente in c.da Landro nel territorio di Petralia Sottana.
Di conseguenza sarà sospesa la fornitura idrica ai comuni in indirizzo dall’acquedotto Madonie Est.
I lavori di riparazione avranno una durata di 10 ore circa ed il servizio di fornitura sarà ripristinato nei tempi di seguito indicati;
• comune di Resuttano: entro le ore 08:00 del 15/12/2021;
• comune di Santa Caterina Villarmosa: entro le ore 10:00 del 15/12/2021;
• comune di Caltanissetta (serb. San Giuliano): entro le ore 12:00 del 15/12/2021;
• comune di Caltanissetta (Borgo Petilia, Xirbi): entro le ore 11:00 del 15/12/2021;
consorzio CB4 a Santa Caterina Villarmosa: entro le ore 09:00 del 15/12/2021
• comune di Marianopoli: entro le ore 09:00 del 15/12/2021;

Palermo 14/12/21

13/12/2021

Si comunica che dalle ore 15:00 del 12/12/21 si è interrotta la fornitura idrica ai comuni di Aliminusa e Montemaggiore Belsito a causa dell’improvvisa rottura della tubazione in c.da Vacco nel territorio del comune di Montemaggio Belsito lungo l’adduttore principale dell’acquedotto Montescuro Est.
Sono in corso i lavori di riparazione e ea fornitura sarà ripristinata secondo quanto di seguito indicato:
- Comune di Montemaggiore Belsito: entro le ore 07:00 del 14/12/21;
- Comune di Aliminusa: entro le ore 08:00 del 14/12/21.

 

Palermo 13/12/2021

13/12/2021

 si comunica che dalle ore 04:30 circa del 11/12/21 abbiamo dovuto sospendere il trattamento presso il potabilizzatore di Sambuca di Sicilia per l’improvviso aumento della torbidità dell’acqua grezza
proveniente dall’invaso Garcia, dovuto alla piena del fiume Belice per le ingenti precipitazioni verificatesi nelle ore precedenti, con conseguente sospensione della fornitura idrica ai comuni Buseto Palizzolo, Calatafimi, Gibellina, Partanna, Salemi, Santa Ninfa, Vita. Trapani.
Le condizioni meteorologiche sono ancora pessime nella zona, per cui la situazione continua ad essere invariata, con condizioni di assoluta impossibilità a potabilizzare l’acqua in ingresso all’impianto di Sambuca di Sicilia.
Continuiamo a mantenere monitorata la situazione e non appena le condizioni dell’acqua grezza lo consentiranno verrà riattivato il trattamento e la successiva ripresa del funzionamento dell’acquedotto Montescuro Ovest, propedeutica al riavvio dell’erogazione.
Seguiranno nostre comunicazioni in merito all’oggetto

 

Palermo 13/12/2021

13/12/2021

Si comunica che alle ore 14:00 del 12/12/21 si è interrotto l’esercizio dell’acquedotto Ancipa a causa dell’improvvisa rottura della tubazione principale in c.da Arbata in territorio di Gagliano Castelferrato, determinando l’interruzione della fornitura a tutti i comuni ed enti . Per quanto riguarda il comune di Caltanissetta la fornitura al serbatoio San Giuliano si è ridotta di 60 l/s, rimanendo attiva la fornitura dall’acquedotto Madonie Est.
Sono in corso i lavori di riparazione e si prevede di potere ripristinare l’erogazione nei tempi di seguito indicati:
- comuni di Gagliano Castelferrato, Agira, Nissoria, Assoro Frazione San Giorgio: entro le 10:00 del 14/12/21;
- comune di Enna, Calascibetta, Consorzio Cb6, Asi Mulinello, Raddusa: entro le 11:00 del 14/12/21;
- comune di Aidone, Comune di Valguarnera e Comune di Piazza Armerina: entro le ore 18:00 del 14/12/21;
- comune di Caltanissetta (Santa Barbara, Trabonella): entro le ore 14:00 del 14/12/21;
- comune di Caltanissetta (Serbatoio di San Giuliano): entro le ore 14:00 del 14/12/21;
- Cefpass di Caltanissetta: entro le 18:00 del 14/12/21;
- comune di San Cataldo e CB4 Caltanissetta: entro le ore 18:00 del 14/12/21;
- comuni di Riesi, Mazzarino, Butera, Barrafranca: entro le ore 18:00 del 14/12/21;
- Utenze acquedotto Gela-Licata (Manfria, Desusino, Tenutella, Falconara, Serenusa), Z.I. Butera: ripristino entro le ore 10:00 del 14/12/21.

 

Palermo 13/12/2021

13/12/2021

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 14/12/21 alle ore 04:00 del 17/12/21 sarà interrotta la fornitura idrica al comune di Prizzi per eseguire interventi sostituzione dei quadri BT e delle linee di alimentazione presso la centrale di sollevamento Montescuro.

 

Palermo 13/12/2021

13/12/2021

 Si comunica che dalle ore 04:30 circa del 11/12/21 abbiamo dovuto sospendere il trattamento presso il potabilizzatore di Sambuca di Sicilia per l'improvviso aumento della torbidità dell’acqua grezza proveniente dall’invaso Garcia, dovuto alla piena del fiume Belice per le ingenti precipitazioni verificatesi nelle ore precedenti, con conseguente riduzione della fornitura idrica ai Comuni di Alcamo, Custonaci, Erice, Paceco, Trapani e Valderice
I comuni continuano ad essere alimentati con portate pari al 50% della norma, esclusivamente con acqua sorgentizia.
Le condizioni meteorologiche sono ancora pessime nella zona, per cui la situazione continua ad essere invariata, con condizioni di assoluta impossibilità a potabilizzare l'acqua in ingresso all'impianto di Sambuca di Sicilia.
Continuiamo a mantenere monitorata la situazione e non appena le condizioni dell'acqua grezza lo consentiranno verrà riattivato il trattamento, propedeutico al ripristino del 100% dell’erogazione.
Seguiranno nostre comunicazioni in merito all’oggetto.

 

Palermo 13/12/2021

07/12/2021

Si comunica che alle ore 07:00 del 07/12/21 sarà interrotto l'esercizio della diramazione di alimentazione
dell’area industriale di Dittaino e la presa Scarlata (EN) per consentire l'esecuzione di due interventi di riparazione urgente in c.da Scarlata in territorio di Enna.
Le forniture saranno ripristinate entro le ore 20:00 del 07/12/21

Palermo 07/12/21

06/12/2021

Si comunica che a partire dalle ore 12:00 circa del 04/12/21 abbiamo dovuto sospendere il trattamento presso il potabilizzatore Ancipa a causa dell’aumento vertiginoso di torbidità nell’acqua grezza
proveniente dal Lago Ancipa, che ha superato la soglia di rilevazione degli strumenti (circa 1.000 NTU), per le ingenti precipitazioni avute sui monti Nebrodi nelle 12 ore precedenti, rendendo l’acqua non trattabile.
Alle ore 19:00 del 04/12/21, non registrando alcun miglioramento, abbiamo dovuto interrompere la fornitura a tutti i comuni: Aidone, Agira,Calascibetta,GaglianoCastelferrato, Enna, Leonforte, Nissoria Piazza Armerina, Raddusa, Valguarnera Caropepe, Villarosa.
Ai Comuni dell’Ancipa Alto: Capizzi, Cerami, Gangi, Nicosia, Sperlinga, Troina
Ai Comuni del Blufi: Barrafranca, Butera, Mazzarino, Riesi,
Consorzio di Bonifica 4 (CL)
Al Comuni del Madonie Ovest: Caltanissetta, San Cataldo
All’A.S.I.di Dittaino (EN)
Al Consorzio di Bonifica 4 (CL)
Al Consorzio di Bonifica 6 (EN)
All’ASI di Butera
in indirizzo.
Il giorno 5 l’impianto è stato riattivato, anche se con portate ridotte a 50 % circa, consentendo nel pomeriggio la riattivazione dell’acquedotto Ancipa Basso, con ripristino dell’erogazione ai comuni allacciati e, il riempimento delle altre condotte, ma con erogazione sospesa.
Questa mattina abbiamo raggiunto il 80% della produzione e stimiamo che entro qualche ora raggiungeremo il 100%.
Le forniture ancora sospese, saranno ripristinate secondo il programma di seguito indicato:
- comuni del Blufi (Barrafranca, Butera, Mazzarino, Riesi, Consorzio di Bonifica 4): entro le ore 12:00 del 06/12/21
- comuni del Madonie Ovest (Caltanissetta, San Cataldo): entro le ore 12:00 del 06/12/21
- comuni dell’Ancipa Alto (Capizzi, Cerami, Gangi, Nicosia, Sperlinga, Troina): entro le ore 08:0 del 07/12/21.

 

Palermo 06/12/2021

06/12/2021

 COMUNICATO STAMPA

Acquedotto Favara di Burgio, Siciliacque interviene sulla tubazione danneggiata dalla frana: sospesa la fornitura idrica in 7 Comuni agrigentini


L'interruzione della distribuzione idrica dall'acquedotto Favara di Burgio si è resa necessaria per intervenire sulla tubazione danneggiata dalla frana avvenuta martedì in territorio di Ribera a causa delle forti piogge.
Lo rende noto Siciliacque, che stamattina ha dato il via ai lavori. Per velocizzare i tempi dell'intervento e minimizzare i disagi ai Comuni coinvolti (Agrigento, Cattolica Eraclea, Montallegro, Realmonte, Siculiana, Ribera e Porto Empedocle) sul posto è presente una task force composta da tre imprese di manutenzione, coordinata dai tecnici di Siciliacque, che contemporaneamente si occuperanno di tagliare sette parti di tubazione in corrispondenza di ogni giunto di accoppiamento e poi di saldarle ripristinando un allineamento quanto più rettilineo possibile.
La riattivazione della fornitura idrica è prevista entro le 12 di mercoledì. Per attenuare i disservizi nei Comuni agrigentini della fascia costiera, Siciliacque ha aumentato la fornitura dal nodo Voltano di Aragona a 150 litri al secondo.

Palermo, 6 dicembre 2021
l’addetto stampa Daniele Ditta (377-4172307)

 

Comunicato stampa in PDF

06/12/2021

Si comunica che a partire dalle ore 09:30 del 06/12/21 si è interrotta la fornitura idrica al
comune di Caccamo a causa della rottura della tubazione in c.da Croce.
I lavori avranno una durata di 12 ore circa e considerati i tempi necessari al riempimento e disinfezione
della condotta si prevede si ripristinare la normale erogazione entro le ore 10:00 del 07/12/21.

Palermo 06/12/21

06/12/2021

Si comunica che alle ore 09:00 circa del 10/12/21 sarà interrotto il funzionamento del
potabilizzatore di Sambuca di Sicilia a causa della sospensione dell'energia elettrica presso la c.le Diga Garcia per attività manutentive di Enel.
Di conseguenza, dalle ore 09:00 del 10/12/21 e per 14 ore saranno sospese le forniture ai Comuni di Alcamo, Buseto Palizzolo, Custonaci, Erice, Paceco, Trapani, Valderice.

Palermo 06/12/21

03/12/2021

Si comunica che a seguito delle attività di ispezione effettuate in corrispondenza della frana in c/da Castello, a circa 800 metri a valle del potabilizzatore Verdura, lungo la strada comunale in direzione del fiume (prolungamento via Conceria), considerato lo stato tensionale a cui è sottoposta la tubazione si è valutato che è opportuno che la tubazione venga tagliata in corrispondenza di ogni giunto di accoppiamento e saldata consentendo di ripristinare un allineamento quanto più rettilineo ed annullare lo stato tensionale della condotta stessa. Di conseguenza, a partire dalle ore 07:30 del 06/12/21, sarà interrotto l'esercizio dell'acquedotto ai Comuni di Agrigento, Cattolica Eraclea, Montallegro, Realmonte, Siculiana, Ribera e Porto Empedocle. Per minimizzare i tempi del disservizio, lavoreranno contemporaneamente tre imprese di manutenzione. Si prevede di potere riattivare la regolare erogazione entro le ore 12:00 del 08/12/21.

 

Palermo 03/12/2021

03/12/2021

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 06/12/21 sarà interrotta la fornitura idrica ai comuni di Erice, Custonaci, e Valderice a causa della sospensione dell’energia elettrica alla centrale di sollevamento di Milo, come comunicato da Enel.
La riattivazione avverrà dopo 12 ore.

02/12/2021

 Si comunica che ieri sera abbiamo ultimato le attività di
ispezione della condotta in corrispondenza della frana di c.da Verdura, a circa 800 ml a valle del potabilizzatore
Verdura, lungo la strada comunale in direzione del fiume (via Conceria).
Alle ore 18:00 circa abbiamo iniziato le attività di riempimento della condotta e nel corso della notte è stata riattivata
la fornitura a tutti i Comuni interessati ( Agrigento, Cattolica Eraclea, Montallegro, Realmonte, Sciacca, Siculiana, Ribera, Porto Empedocle).
Nella giornata odierna saranno effettuate ulteriori ispezioni e qualora si ritenga necessario effettuare nuovi disservizi, vi verrà prontamente comunicato.

 

Palermo 02/12/2021

02/12/2021

 COMUNICATO STAMPA

Acquedotto Favara di Burgio, Siciliacque: dopo la frana riattivata la fornitura idrica ad Agrigento e ad altri sette Comuni della fascia costiera

Siciliacque ha riattivato la fornitura idrica ai Comuni dell'Agrigentino serviti dall'acquedotto Favara di Burgio, dopo la frana avvenuta martedì in territorio di Ribera a causa delle forti piogge.
Ieri sera sono state ultimate le attività d'ispezione della condotta in corrispondenza della frana di contrada Verdura, circa 800 metri a valle del potabilizzatore, lungo la strada comunale in direzione del fiume (via Conceria). Subito dopo sono scattate le operazioni di riempimento della condotta e nel corso della notte appena trascorsa è ripartita la distribuzione dell'acqua ad Agrigento e ad altri sette Comuni della fascia costiera: Cattolica Eraclea, Montallegro, Realmonte, Sciacca, Siculiana, Ribera e Porto Empedocle. Oggi saranno effettuate ulteriori ispezioni lungo la condotta idrica.
Per attenuare i disagi in questi centri, Siciliacque ha aumentato la fornitura dal nodo Voltano di Aragona a 150 litri al secondo.

Palermo, 2 dicembre 2021
l’addetto stampa Daniele Ditta (377-4172307)

 

Comunicato stampa in PDF

01/12/2021

 Si comunica che alle ore 07:30 del 01/12/21 abbiamo dovuto interrompere l’esercizio dell’acquedotto Favara di Burgio per effettuare l’ispezione della condotta in corrispondenza di una grossa frana scatenatasi in c.da Verdura, a circa 800 ml a valle del potabilizzatore Verdura, lungo la strada comunale in direzione del fiume.
Abbiamo dovuto interrompere e svuotare l’acquedotto, che comunque rimane fino ad oggi perfettamente integro, per consentire l’ispezione visiva della tubazione dopo avere liberato il terreno che ricopre la tubazione.
Alla fine delle operazioni, se si ritiene che le condizioni siano tali da ripristinare l’esercizio dell’acquedotto, questo sarà effettuato nei tempi tecnici necessari, ovvero in circa 12-16 ore.
Come concordato con i tecnici di AICA, nelle prossime ore aumenteremo la fornitura al nodo Voltano di Aragona a 150 l/s.
Per adesso sono sospese le forniture ai tutti i comuni di: Agrigento, Cattolica Eraclea,
Montallegro, Realmonte, Sciacca, Siculiana, Ribera, Porto Empedocle.
Seguirà ulteriore comunicazioni sull’esito delle verifiche e sui tempi previsti per il ripristino dell’erogazione idrica.

 

Palermo 01/12/2021

30/11/2021

Si comunica che alle ore 08:00 circa del 01/12/21 sarà interrotta l’approvvigionamento idrico ai comuni di Alimena, Blufi, Bompietro, Petralia Soprana, per eseguire un intervento di riparazione all’interno del partitore San Giacomo per Petralia Soprana.
La fornitura sarà riattivata entro le ore 24:00 del 01/12/21.

Palermo 30/11/21

29/11/2021

 Si comunica che Enel ha annullato le attività manutentive previste per oggi rinviandole a data da destinarsi , per cui le forniture ai Comuni di Alcamo, Buseto Palizzolo, Calatafimi, Custonaci, Gibellina, Erice, Montevago, Santa Margherita Belice, Paceco, Partanna, Salemi, Santa Ninfa, Trapani, Valderice e Vita non subiranno sospensioni.

 

Palermo 29/11/2021

26/11/2021

Si comunica che alle ore 09:00 circa del 29/11/21 sarà interrotto il funzionamento del
potabilizzatore di Sambuca di Sicilia a causa della sospensione dell'energia elettrica presso la Centrale Diga Garcia per attività manutentive di Enel.
Di conseguenza, dalle ore 09:00 del 29/11/21 e per 14 ore saranno sospese le forniture ai Comuni di: Alcamo, Buseto Palizzolo, Calatafimi, Custonaci, Gibellina, Erice, Montevago, Santa
Margherita Belice, Paceco, Partanna, Salemi, Santa Ninfa, Trapani, Valderice, Vita.

Palermo 26/11/21

22/11/2021

 Si comunica che a partire dalle ore 05:00 del 25/11/21 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Fanaco nel tratto idraulico compreso fra il partitore Pernice ed il partitore Aragona per consentire l’esecuzione dei seguenti interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria:
- collegamenti di monte e di valle della nuova linea di by-pass per consentire l’esecuzione dei lavori Anas di realizzazione del nuovo viadotto sul Fiume Platani;
- sostituzione delle valvole all’interno del Partitore Pernice;
- riparazione condotta in c.da Anna in territorio di Comitini (AG);
I lavori avranno una durata di 36 ore circa e si prevede di ripristinare la normale fornitura idrica entro le ore 13:00 del 27/11/2021.

 

Palermo 22/11/2021

19/11/2021

Si comunica che alle ore 08.00 del 24/11/21 sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Ancipa a valle del partitore “Salvatorello” per consentire l’esecuzione di due interventi di manutenzione in c.da Cannavò (Enna) e c.da Grotta Calda (Valguarnera Caropepe), con conseguente sospensione della fornitura idrica. Le forniture saranno ripristinate come di seguito indicato:
- comune di Valguarnera Caropepe: entro le ore 08:00 del 25/11/21

- comuni di Aidone e Piazza Armerina: entro le ore 12:00 del 25/11/21
- CB6 (Sottoconvento e Caliato Mendola): entro le ore 12:00 del 25/11/21.

 

Palermo 19/11/2021

17/11/2021

Si comunica che alle ore 18:00 del 16/11/21 abbiamo dovuto interrompere il trattamento presso
l'impianto di potabilizzazione Fanaco a causa dell’eccessiva torbidità dell'acqua grezza proveniente dal Lago Fanaco, causata da un onda di piena generata da una “bomba d’acqua” abbattutasi nel pomeriggio sui bacini imbriferi degli invasi Fanaco e Leone.
Alle ore 22:00 circa, esaurita la riserva delle vasche dell’impianto, è stata interrotta l’erogazione a tutti i Comuni ed Enti di seguito indicati:
Acquaviva Platani, Bompensiere, Campobello di Licata, Campofranco, Canicattì, Casteltermini, Delia, Milena, Montedoro, Mussomeli, Ravanusa, Serradifalco, Sommatino, Sutera.
Prefettura di Agrigento e Prefettura di Caltanissetta.
Acque di Caltanissetta S.p.A.
AICA Azienda Idrica Comuni Agrigentini
Consorzio Bonifica 3 Agrigento
Consorzio Bonifica 4 Caltanissetta

Da qualche ora è stato riattivato il trattamento, sebbene a portata ridotta , prevedendo il
ripristino delle erogazioni nella serata di oggi con completamento entro la mattina di domani 18 novembre.

 

Palermo 17/11/2021

16/11/2021

Si comunica che a partire dalle ore 8:00 del 17/11/21 sarà interrotta la fornitura idrica al serbatoio Colle Croce del comune di Lercara Friddi ed al comune di Caccamo per eseguire due interventi di manutenzione, come di seguito indicato:
 - sostituzione ml 6,00 di condotta in acciaio DN 200 in c/da San Vito;
 - prove tecniche delle apparecchiature e delle logiche di automazione presso la C.le Campanella. Le forniture saranno riattivate secondo il seguente programma:
 - Lercara Friddi Colle croce: entro le ore 17:00 del 17/11/21
 - Caccamo: entro le ore 08:00 del 18/11/2021.

Palermo 16/11/2021

15/11/2021

Si comunica che la fornitura idrica ai Comuni di Poggioreale e Salaparuta è sospesa a causa dell'improvvisa
rottura della tubazione nei pressi del bosco Sinapa in territorio di Salaparuta (TP).
I lavori di riparazione saranno avviati a breve ed avranno una durata di 12 ore circa, per cui considerati i tempi
necessari al riempimento ed alla disinfezione della condotta, si prevede di potere ripristinare le normali
forniture entro le ore 20:00 del 16/11/21.

Palermo 15/11/2021

15/11/2021

Si comunica che dalle ore 09:00 circa del 17/11/2021 sarà interrotto il funzionamento del
potabilizzatore di Sambuca di Sicilia a causa della sospensione dell'energia elettrica presso la c.le Diga Garcia, per attività manutentive di Enel.
Di conseguenza per la durata di circa 14 ore saranno sospese le forniture ai Comuni di: Alcamo, Buseto Palizzolo, Calatafimi, Custonaci, Gibellina, Erice, Montevago, Santa Margherita Belice, Paceco, Partanna, Salemi, Santa Ninfa, Trapani, Valderice e Vita.

Palermo 15/11/2021

15/11/2021

 COMUNICATO STAMPA

Riforma servizio idrico, Siciliacque: "Risultati conseguiti vanno nella direzione imposta dall’Arera e confermano il rispetto della convenzione con la Regione"


"Nel dibattito scaturito dal progetto di riforma del settore idrico non si è finora fatto cenno alla gestione industriale dell'acqua. A prescindere dalla natura giuridica dei soggetti gestori, infatti, il vero tema è il bilanciamento tra efficienza del servizio, investimenti e sostenibilità ambientale, così come stabilito dall'Arera (Autorità di regolazione per l'energia, le reti e l'ambiente). I risultati conseguiti in questi anni da Siciliacque nel cosiddetto sovrambito, numeri alla mano, vanno nella direzione imposta dall’Arera e confermano il rispetto della convenzione sottoscritta con la Regione".
Ad affermarlo sono i vertici di Siciliacque, sottolineando che "dal 2004 ad oggi sono stati investiti 238 milioni su un totale di 407 milioni previsti nell'arco dei 40 anni di concessione". L'attuazione del piano degli investimenti ha permesso di effettuare le manutenzioni straordinarie alla rete idrica – con conseguente riduzione dal 30 al 15% delle perdite d’acqua (ovvero un risparmio annuo di 10 milioni di metri cubi) – e di rifare ben tre acquedotti: Favara di Burgio (49,6 milioni d’investimento), Gela-Aragona (61,4 milioni), Montescuro Ovest (63,8 milioni), che mobilitano in totale circa il 50% dell'acqua consegnata ai gestori d'ambito del servizio idrico. "L'attuale situazione di crisi idrica – osserva la società – si è potuta gestire solo grazie a questi importanti investimenti, in mancanza dei quali oggi staremmo vivendo un momento realmente drammatico. Tali investimenti sono stati realizzati attraverso procedure ad evidenza pubblica e nel rispetto del Codice degli appalti, al quale la società, così come prevede la convenzione ed in funzione della sua natura giuridica, è tenuta ad uniformarsi".
Inoltre con lo spegnimento dei tre dissalatori di Gela, Porto Empedocle e Trapani, che costavano alla Regione più di 30 milioni di euro all’anno, si è ottenuto un netto miglioramento della qualità dell'acqua distribuita. Senza dimenticare la costruzione ex novo del potabilizzatore di Gela, che ha affiancato gli impianti già esistenti e riammodernati (oggi tutti gestiti con telecontrollo); le centrali idroelettriche Blufi, Fanaco, Alcantara (1 e 2), San Giovannello; gli impianti fotovoltaici sui tetti dei potabilizzatori di Troina e Sambuca. Attraverso i suoi impianti, nel 2020 Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili, riducendo così l'impatto sull’ambiente (si è passati da 3 Kg di anidride carbonica ogni metro cubo d'acqua prodotta nel 2009 ad appena 0,65 Kg nel 2020) e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua.
"Ciò dimostra che Siciliacque, al di là della sua natura giuridica, ha saputo gestire il servizio idrico di sovrambito nel rispetto dell'ambiente e di un bene comune e pubblico qual è l’acqua", dicono i vertici della società. Che, in merito al disegno di legge di riforma del settore presentato dal governo regionale all'Ars, chiariscono: "L'eventuale istituzione di un Ato unico, con un unico ente competente in materia regolatoria, ovviamente non vuol dire gestore unico regionale per tutte le Associazioni territoriali idriche né tantomeno può dare seguito ad un affidamento diretto o produrre posizioni dominanti, perché lo vieta la legge. Il ddl in discussione non modifica nemmeno la gestione del servizio idrico a livello locale, perché la scelta della modalità di gestione rimarrebbe in capo all'Ati locale".


L’addetto stampa
Daniele Ditta (377-4172307)

 

Comunicato stampa in PDF

12/11/2021

COMUNICATO STAMPA

Riforma servizio idrico, Siciliacque: "Risultati conseguiti vanno nella direzione imposta dall’Arera e confermano il rispetto della convenzione con la Regione"


"Nel dibattito scaturito dal progetto di riforma del settore idrico non si è finora fatto cenno alla gestione industriale dell'acqua. A prescindere dalla natura giuridica dei soggetti gestori, infatti, il vero tema è il bilanciamento tra efficienza del servizio, investimenti e sostenibilità ambientale, così come stabilito dall'Arera (Autorità di regolazione per l'energia, le reti e l'ambiente). I risultati conseguiti in questi anni da Siciliacque nel cosiddetto sovrambito, numeri alla mano, vanno nella direzione imposta dall’Arera e confermano il rispetto della convenzione sottoscritta con la Regione".
Ad affermarlo sono i vertici di Siciliacque, sottolineando che "dal 2004 ad oggi sono stati investiti 238 milioni su un totale di 407 milioni previsti nell'arco dei 40 anni di concessione". L'attuazione del piano degli investimenti ha permesso di effettuare le manutenzioni straordinarie alla rete idrica – con conseguente riduzione dal 30 al 15% delle perdite d’acqua (ovvero un risparmio annuo di 10 milioni di metri cubi) – e di rifare ben tre acquedotti: Favara di Burgio (49,6 milioni d’investimento), Gela-Aragona (61,4 milioni), Montescuro Ovest (63,8 milioni), che mobilitano in totale circa il 50% dell'acqua consegnata ai gestori d'ambito del servizio idrico. "L'attuale situazione di crisi idrica – osserva la società – si è potuta gestire solo grazie a questi importanti investimenti, in mancanza dei quali oggi staremmo vivendo un momento realmente drammatico. Tali investimenti sono stati realizzati attraverso procedure ad evidenza pubblica e nel rispetto del Codice degli appalti, al quale la società, così come prevede la convenzione ed in funzione della sua natura giuridica, è tenuta ad uniformarsi".
Inoltre con lo spegnimento dei tre dissalatori di Gela, Porto Empedocle e Trapani, che costavano alla Regione più di 30 milioni di euro all’anno, si è ottenuto un netto miglioramento della qualità dell'acqua distribuita. Senza dimenticare la costruzione ex novo del potabilizzatore di Gela, che ha affiancato gli impianti già esistenti e riammodernati (oggi tutti gestiti con telecontrollo); le centrali idroelettriche Blufi, Fanaco, Alcantara (1 e 2), San Giovannello; gli impianti fotovoltaici sui tetti dei potabilizzatori di Troina e Sambuca. Attraverso i suoi impianti, nel 2020 Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili, riducendo così l'impatto sull’ambiente (si è passati da 3 Kg di anidride carbonica ogni metro cubo d'acqua prodotta nel 2009 ad appena 0,65 Kg nel 2020) e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua.
"Ciò dimostra che Siciliacque, al di là della sua natura giuridica, ha saputo gestire il servizio idrico di sovrambito nel rispetto dell'ambiente e di un bene comune e pubblico qual è l’acqua", dicono i vertici della società. Che, in merito al disegno di legge di riforma del settore presentato dal governo regionale all'Ars, chiariscono: "L'eventuale istituzione di un Ato unico, con un unico ente competente in materia regolatoria, ovviamente non vuol dire gestore unico regionale per tutte le Associazioni territoriali idriche né tantomeno può dare seguito ad un affidamento diretto o produrre posizioni dominanti, perché lo vieta la legge. Il ddl in discussione non modifica nemmeno la gestione del servizio idrico a livello locale, perché la scelta della modalità di gestione rimarrebbe in capo all'Ati locale".


L’addetto stampa
Daniele Ditta (377-4172307)

12/11/2021

 Si comunica che alle ore 18:30 del 11/11/21 è stato riattivato il trattamento presso l’impianto di potabilizzazione di Sambuca di Sicilia ed alle ore 24:00 è stata raggiunta la massima portata. Alle ore 23:15 sono state riaperte le erogazioni verso gli acquedotti Montescuro Ovest, ramo alto, basso e vecchio acquedotto, consentendo dalle prime ore di oggi la ripresa delle erogazioni ai serbatoi comunali. Entro le ore 13:00 saranno raggiunti ai comuni: Alcamo, Buseto Palizzolo, Calatafimi, Custonaci, Gibellina, Erice, Montevago, Santa Margherita Belice, Paceco, Partanna, Poggioreale, Salaparuta, Salemi, Santa Ninfa,Tp, Valderice, Vita e ai comuni agrigentini AICA i valori di norma.

 

Palermo 12/11/2021

11/11/2021

 Si comunica che dalle ore 23:30 circa del 10/11/21 abbiamo dovuto sospendere il trattamento presso il potabilizzatore di Sambuca di Sicilia per l’improvviso aumento della torbidità dell’acqua grezza proveniente dall’invaso Garcia, dovuto alla piena del fiume Belice per le ingenti precipitazioni verificatesi nelle ore precedenti. Le condizioni meteorologiche sono ancora pessime nella zona, per cui la situazione continua ad essere invariata, con le forniture ai comuni di Alcamo, Buseto Palizzolo, Calatafimi, Custonaci, Gibellina, Erice, Montevago, Santa Margherita Belice, Paceco, Partanna, Poggioreale, salaparuta, Salemi, Santa Ninfa, Trapani, Valderice, Vita, ai comuni agrigentini (AICA) ancora interrotte. Continuiamo a mantenere monitorata la situazione e non appena le condizioni dell’acqua grezza lo consentiranno verrà riattivato il trattamento e la successiva ripresa del funzionamento degli acquedotti Garcia, Montescuro Ovest, rami alto e basso. Seguiranno nostre comunicazioni in merito all’oggetto.

 

Palermo 12/11/2021

10/11/2021

 Si comunica che a partire dalle ore 08:00 del 16/11/21 sarà interrotta la fornitura idrica
al comune di Caccamo per consentire l'esecuzione di un intervento di manutenzione in c.da San Vito in territorio di Caccamo.
I lavori avranno una durata di 8 ore circa e considerati i tempi necessari al riempimento e disinfezione
della condotta si prevede si ripristinare la normale erogazione entro le ore 24:00 del 16/11/21.

Palermo 10/11/21

08/11/2021

 COMUNICATO STAMPA

Acqua torbida al potabilizzatore di Sambuca, Siciliacque: "Intervento per riequilibrare i livelli di manganese, ritorno alla normalità entro 3-4 giorni"

Siciliacque rende noto che, dopo aver riscontrato un aumento dei valori di manganese nell'acqua in ingresso al potabilizzatore di Sambuca, ha tempestivamente avviato una serie di misure correttive per poter rientrare nei parametri fissati dalla legge. Siciliacque è infatti intervenuta attraverso il dosaggio di determinati reagenti per riequilibrare i livelli di manganese in eccesso, che conferiscono all'acqua una colorazione giallognola.
Nei Comuni serviti dal potabilizzatore di Sambuca – ovvero Trapani, Erice, Valderice, Custonaci, Alcamo, Paceco, Buseto Palizzolo, Calatafimi-Segesta, Santa Ninfa, Gibellina, Partanna, Salaparuta, Poggioreale, Salemi, Vita, Santa Margherita Belice e Montevago – la situazione dovrebbe tornare alla normalità entro 3-4 giorni, salvo imprevisti.
Dai campionamenti finora effettuati, e comunicati agli organi di controllo dell'Asp, si registra già un graduale miglioramento del trattamento e un abbassamento della torbidità nell'acqua in uscita dall'impianto di Sambuca. Il manganese è un metallo che si trova naturalmente nell'acqua: secondo una prima ipotesi, l'aumento delle quantità rilevate potrebbe essere collegato alle piogge delle scorse settimane che hanno determinato un movimento dei sedimenti nella diga Garcia e di conseguenza una maggiore presenza nell'acqua da trattare.

Palermo, 5 novembre 2021
l’addetto stampa Daniele Ditta (377-4172307)

05/11/2021

 Si comunica che dalle ore 13:00 circa del 04/11/21 si è interrotta la fornitura al serbatoio comunale di Montevago a causa dell’improvvisa rottura della tubazione in c.da Lune. Sono in corso i lavori di riparazione e si prevede di potere ripristinare la fornitura al comune di Montevago entro le ore 16:00 del 05.11.2021.

 

Palermo 05/11/2021

03/11/2021

Si comunica che a partire dalle ore 8:00 del 04/11/2021, sarà interrotto la fornitura idrica al comune di Gibellina per consentire la sostituzione di un tratto di condotta in corrispondenza dell’ingresso al serbatoio comunale. I lavori avranno una durata di 10 ore circa e considerati i tempi necessari al riempimento e disinfezione della condotta si prevede di ripristinare la normale fornitura entro le ore 14:00 del 04/11/2021.

 

Palermo 03/11/2021

03/11/2021

 si comunica che alle ore 04:00 circa del 03/11/21 si è interrotto l’esercizio dell’acquedotto Fanaco a causa dell’improvvisa rottura della tubazione nei pressi della stazione ferroviaria di Acquaviva Platani per il collasso di un manufatto di scarico sulla tubazione principale DN900. Ciò ha provocato l’interruzione della fornitura ai comuni . Contemporaneamente alla riparazione di questo guasto, per il quale occorreranno almeno 24 ore, saranno eseguiti con diverse squadre di manutenzione, i seguenti interventi:
Stazione Acquaviva Platani (CL)
? C/da San Lorenzo comune di Cammarata (AG);
? C/da Giuri comune di Cammarata (AG);
? C/da Gissa comune di Cammarata (AG);
? C/da Fabrica comune di Casteltermini (CL);
? C/da Chiarchiara comune di Acquaviva Platani (CL);
? C/da Isola Carrazza Comune Campofranco (CL
? C/da Sparaci Parrini comune di Campofranco (CL);
? C/da Pernice comune di Milena (CL);
? C/da Minnella comune di Milena (CL);
? C/da Marcato Bianco comune di Somatino (CL);
Capo D’Acqua comune di Canicattì (AG).
Ciò detto, prevediamo di potere ripristinare le forniture secondo quanto indicato:
- comuni di Casteltermini, Acquaviva P.,Campofranco e Sutera: entro le ore 15:00 del 05/11/21;
- comune di Mussomeli, Consorzi di Bonifica 3 e 4 (Bosco Germano Mussomeli): entro le ore 19:00 del 05/11/21;
- comuni di Bompensiere e Milena: entro le ore 17:00 del 05/11/21;
- comune di Montedoro : entro le ore 19:00 del 05/11/21;
- comuni di Canicattì: entro le ore 20:00 del 05/11/21;
- comuni di Campobello di Licata e Rava